Un incontro per dire no al carcere per i giornalisti e alle querele bavaglio alla vigilia della decisione della Consulta sulla costituzionalità della pena detentiva per il reato di diffamazione a mezzo stampa, prevista dal codice penale e dalla legge sulla stampa.

L’appuntamento è nella sede del Sindacato unitario giornalisti della Campania a Napoli, lunedì 8 giugno alle ore 11. A parlarne ci saranno il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, il segretario e il presidente del Sugc, Claudio Silvestri e Gerardo Ausiello, e l’avvocato del sindacato Giancarlo Visone che ha presentato il 12 marzo del 2019 l’eccezione di incostituzionalità presso il Tribunale di Salerno.

Il presidente Giuseppe Giulietti e il segretario generale Raffaele Lorusso

In collegamento ci saranno il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti, e i segretari e i presidenti delle Associazioni regionali di stampa che hanno aderito all’iniziativa. Sarà anche l’occasione per fare il punto sui due progetti di legge in discussione sulla cancellazione del carcere e sul contrasto alle querele bavaglio, in discussione in Parlamento, per la cui approvazione Governo e maggioranza parlamentare hanno ribadito la volontà di procedere in tempi brevi.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *