LUNEDI’ 28 DI LELLO INCONTRA LE ASSOCIAZIONI TURISTICHE DELLA CAMPANIA
L’Assessore regionale al Turismo ed ai Beni Culturali della Regione Campania Marco Di Lello ha convocato gli operatori ed i rappresentanti delle diverse associazioni di categoria del settore turismo per il prossimo lunedì 28 maggio alle ore 12.30 presso la sede dell’Assessorato al Centro Direzionale isola C 5 per discutere delle misure urgenti da adottare per fronteggiare le problematiche del comparto relative all’emergenza rifiuti.

RIFIUTI, BASSOLINO SU OPERAZIONE DI PULIZIA STRAORDINARIA
“Si sta facendo il massimo sforzo per portare avanti il piano straordinario di raccolta dei rifiuti. Il sindaco Iervolino, il presidente della Provincia Di Palma ed io siamo in costante contatto con il Prefetto Pansa, con il commissario Bertolaso e con il ministero dell’Ambiente. Tutti insieme, come è giusto, stiamo portando avanti un lavoro di grande concertazione, per garantire al più presto l’uscita dall’emergenza. Sei Cdr sono in funzione e la raccolta straordinaria, che stanotte ha dato un primo sollievo alle periferie, si intensificherà nelle prossime ore anche in altri quartieri della città e soprattutto nei grandi centri della provincia di Napoli. Nel pomeriggio di oggi ci riuniremo nuovamente in Prefettura per la verifica giornaliera sullo stato della situazione a Napoli e in Campania e per attuare nuove e necessarie misure per uscire dall’emergenza”.

RIFIUTI, NOCERA: BENE GLI IMPIANTI A SALERNO
L’assessore regionale all’Ambiente Luigi Nocera esprime “soddisfazione e apprezzamento” per l’esito positivo dell’incontro che si è tenuto oggi tra il commissario Bertolaso e gli enti locali della provincia di Salerno.
“E’ particolarmente importante, soprattutto in vista del superamento dell’emergenza – sottolinea Nocera – l’intesa raggiunta sui siti di compostaggio a Eboli, Pagani e Salerno. Per quanto riguarda l’ipotesi del termovalorizzatore di Salerno, voglio ricordare che Regione e Commissariato si sono sempre mossi con la massima attenzione”. L’assessore regionale ricorda che “più volte, il Presidente Bassolino, anche in riunione con le istituzioni salernitane presso la prefettura di Napoli ha espresso la propria disponibilità, e anche ieri sera ne ha parlato con Bertolaso. Per quanto ci riguarda – conclude Nocera – faremo la nostra parte per sostenere il progetto coi fondi europei, non appena ci sarà il via libera dalle strutture tecniche”.

ASSESSORATO ALLA SANITA’: NESSUNA EMERGENZA IN CAMPANIA
1700 INTERVENTI DI BONIFICA SANITARIA DA GENNAIO AD OGGI
Nessuna emergenza sanitaria in Campania. Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità guidato da Angelo Montemarano.
La problematica derivante dal mancato smaltimento di rifiuti non sta creando, infatti, situazioni di rischio per la salute. Il monitoraggio della situazione da parte dell’Assessorato è costante. Lo stesso Assessorato ha provveduto ad intensificare gli interventi da parte dei Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie locali.
I competenti uffici dell’Assessorato hanno accertato che dall’inizio dell’anno sono ben 1700 gli interventi di bonifica sanitaria effettuati in regione, comprensivi di quelli rivolti alla disinfezione, disinfestazione e derattizzazione. Agli interventi di routine si sono aggiunti quelli volti, in maniera specifica, a controllare tutti i possibili focolai di insalubrità. L’Asl Napoli 1, in particolare, congiuntamente con i servizi comunali, sta effettuando interventi di derattizzazione a seguito di interventi di disinfezione sia notturni che pomeridiani.
La verifica di questa attività di controllo proseguirà nei prossimi giorni in apposite riunioni in Assessorato con tutti i direttori dei Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie locali (la prima si terrà lunedì 28) anche al fine di assicurare un costante livello di attenzione e garantire omogeneità ed efficacia alle azioni preventive messe a punto.
L’Assessorato comunica altresì che non c’è nessun particolare allarme per i casi di epatite A segnalati a Napoli e provincia. Dalle indagini effettuate è emerso che il fattore di rischio è legato al consumo di frutti di mare crudi e non provenienti da allevamenti certificati.
“Proprio per questo – commenta Renato Pizzuti, responsabile dell’Osservatorio epidemiologico regionale – pur avendo potenziati i sistemi di sorveglianza epidemiologica della malattia, ribadiamo l’appello ai cittadini affinché evitino comportamenti a rischio, quali possono essere appunto il consumo di mitili crudi o di dubbia provenienza. I casi segnalati in questo periodo, infatti, si riferiscono esclusivamente a quanti hanno contratto il virus oltre quaranta giorni fa”.
Per la prossima settimana è previsto un intervento congiunto Capitaneria di Porto di Napoli, Comando Provinciale Carabinieri e Servizi veterinari delle Asl, finalizzato alla totale rimozione di impianti abusivi di molluschi bivalve, presenti nel golfo di Napoli, che possono sfuggire agli ordinari controlli effettuati dai servizi sanitari. Interventi, questi, che seguono quelli, analoghi, effettuati lo scorso mese di febbraio, dai servizi veterinari dell’Asl Na1 e Nas.

REGIONE CAMPANIA. COMUNICATI UFFICI STAMPA DEL 25 MAGGIO 2007


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.