SITI REALI RIPRENDE GLI APPUNTAMENTI DA SETTEMBRE

NAPOLI – Dopo la breve pausa estiva, riprendono le attività organizzate dall’Associazione ONLUS “Siti Reali” nei luoghi della storia e dell’arte del periodo borbonico e non solo.
Anche per il mese di settembre, infatti, gli operatori Siti Reali offriranno a turisti e visitatori la possibilità di far conoscere e visitare le straordinarie bellezze naturali ed artistiche dei territori della Campania, attraverso due nuovi appuntamenti che ci condurranno, come in un viaggio, in luoghi tanto affascinanti e ricchi di storia quanto poco conosciuti ai più: il lago d’Averno, in zona flegrea, definito dai Greci la porta degli Inferi, e il Sito Reale di Carditello, una delle più importanti residenze reali europee del Settecento nella provincia casertana, da tempo in grave stato di degrado e di abbandono.
Due affascinanti e imperdibili iniziative con le quali l’Associazione ripartirà con il ricco programma di eventi 2010 nei luoghi dei Borbone.

—————————————————————————
Lago d’Averno, Pozzuoli, (NA): domenica 19
—————————————————————————

PROFUMI DAL VIGNETO
Sulle sponde del lago d’Averno tra gusto, cultura e spettacolo

Itinerario narrato con pranzo

Settembre … mese di preparazione alla vendemmia, la natura diviene rigogliosa e ospitale.
Per onorare questo momento magico, l’Associazione ONLUS “Siti Reali” e l’agenzia Idraincoming vi propongono un nuovo appuntamento all’insegna della cultura e del buon cibo.
Domenica 19 settembre un percorso artistico e culturale vi attende sulle sponde del lago d’Averno, in un’iniziativa di sensibilizzazione verso l’opinione pubblica che, dopo le recenti cronache di camorra e di sequestro dello specchio lacustre, si propone di valorizzare il territorio dei Campi Flegrei.
L’itinerario mattutino partirà con una visita narrata a cura del Maestro Giovanni D’Angelo, regista e antropologo, che attraverso leggende e tradizioni misteriose, ricche di aneddoti e collegamenti storici, vi condurrà alla scoperta del suggestivo lago, in un viaggio circolare sulle sue sponde e presso il Tempio di Apollo e la Grotta della Sibilla.
La passeggiata proseguirà all’intenso e rigoglioso vigneto storico Guardascione, che estende i suoi terreni fino alla riva del lago. Lì il proprietario Umberto vi porterà alla scoperta dei suoi vigneti e dell’antica cantina del 700, dove tutt’oggi producono due ottime qualità di vino campano, la Falanghina e il Piedirosso.
Momenti di cultura e narrazione, che si concluderanno all’interno del vigneto, sotto un fresco pergolato, con un luculliano pranzo a base di pietanze e prodotti dei territori circostanti.
Il momento del ristoro, collocato in un’atmosfera tanto naturale ed agreste, sarà accompagnato dall’emozionante ed energica esibizione del “Laboratorio voci e suoni della memoria”.
La compagnia teatrale, composta per quest’occasione da cantanti attori, ballerini e tre musicisti, diretta dal Maestro Giovanni D’Angelo, regalerà intensi momenti musicali e recitati, narrando, con brani tratti dalla tradizione popolare partenopea, storie di cibo, alimenti, vino e piaceri della tavola. Un viaggio ironico, satirico ed emozionante, che completerà la vostra esperienza sensoriale tra i gusti e i profumi del vigneto.

L’appuntamento con gli organizzatori è alle ore 11:00 presso l’ingresso al Lago d’Averno, vicino al Ristorante Caronte in Via lungo lago d’Averno, Pozzuoli (NA). La prenotazione è obbligatoria e va effettuata entro venerdì 17 settembre. Prevista una quota di partecipazione.

—————————————————————————
Carditello, San Tammaro (CE): sabato 25 e domenica 26
—————————————————————————
SALVIAMO CARDITELLO!
giornate europee del patrimonio
Apertura straordinaria

Una nuova apertura straordinaria della tenuta di Carditello, nel Comune di San Tammaro in provincia di Caserta, è prevista per sabato 25 e domenica 26 settembre in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio: l’iniziativa è organizzata anche grazie alla disponibilità del Consorzio Generale di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno, del Comune di San Tammaro e della Seconda Università degli Studi di Napoli.
“SALVIAMO Carditello”, è questo il nuovo appello che le Associazioni dell’omonimo comitato coordinato dall’Associazione ONLUS “Siti Reali” rilanciano a settembre, anche dopo il successo dell’evento dello scorso giugno, che ha visto la partecipazione di più di un migliaio di persone.
È del mese di agosto, inoltre, un importante reportage realizzato dalla redazione di Rai Parlamento, trasmesso il 7 agosto su Raidue e visibile su www.carditello.wordpress.com, che ha portato alla ribalta nazionale la «questione Carditello» come uno dei casi di degrado e di abbandono del patrimonio culturale italiano. «In occasione della due giorni di settembre – dice Alessandro Manna, coordinatore del comitato ”Salviamo Carditello” – intendiamo, dopo la pausa estiva, richiamare nuovamente l’attenzione delle istituzioni, già invitate all’evento, e in particolare del governatore Stefano CALDORO, per esprimere la nostra forte preoccupazione per la possibile vendita all’asta del sito borbonico. Richiediamo altresì che sia velocemente garantita la pubblica fruizione del sito, anche mediante l’acquisizione del monumento al patrimonio della Regione Campania, così come stabilito da una legge dell’Ente del 2007, non ancora applicata». L’apertura di settembre, aggiunge Manna, sarà l’occasione per far conoscere la Reggia di Carditello attraverso il binomio «arte ed enogastronomia», che impreziosirà i percorsi di visita e gli ambienti della tenuta reale, dando la possibilità ai visitatori di leggere il monumento sotto una nuova luce interpretativa. Saranno, infine, organizzati altri momenti di coinvolgimento del pubblico, anche per i più piccoli con attività di laboratorio, come mostre, esposizione di costumi d’epoca e visite guidate. «Il tutto ovviamente – conclude Manna – sensibilizzando cittadini e visitatori per strappare a un triste destino uno dei più importanti «tesori d’Italia e patrimonio dell’umanità», come recita lo slogan del progetto di restauro e valorizzazione che le Associazioni portano avanti da mesi sul territorio».
L’appuntamento è all’interno del parco della Reggia di Carditello in località San Tammaro (Ce)
Info: tel/fax 081 263250, 392 2863436, cultura@sitireali.it, www.sitireali.it

—————–
Gentili,
Si invia, in allegato, il comunicato stampa delle attività previste per il mese di settembre (il 19- 25 e 26 settembre) organizzate dall’Associazione ONLUS “Siti Reali”: due affascinanti e imperdibili iniziative con le quali l’Associazione ripartirà con il ricco programma di eventi 2010 nei luoghi della storia e dell’arte del periodo borbonico e non solo.

Anche per il mese di settembre, infatti, gli operatori Siti Reali offriranno a turisti e visitatori la possibilità di far conoscere e visitare le straordinarie bellezze naturali ed artistiche dei territori della Campania, attraverso due nuovi appuntamenti che ci condurranno, come in un viaggio, in luoghi tanto affascinanti e ricchi di storia quanto poco conosciuti ai più: (domenica 19 settembre) il lago d’Averno, in zona flegrea, definito dai Greci la porta degli Inferi, e il (sabato 25 e domenica 26) Sito Reale di Carditello, una delle più importanti residenze reali europee del Settecento nella provincia casertana, da tempo in grave stato di degrado e di abbandono.
RingraziandoVi sempre per l’attenzione che dedicate alle nostre attività,
cordiali saluti,
il Responsabile dell’Ufficio Stampa.
SITIREALI – Ufficio Stampa


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.