EVENTI A NAPOLI e dintorni dal 19 al 23 settembre 2018…
MERCOLEDì 19 SETTEMBRE ORE 16,00 FACCIA GIALLA: squaglia, squaglia!
——————————————————-
VENERDì 21 SETTEMBRE ORE 19,30 PENNELLATE di SERA a CAPODIMONTE
——————————————————
SABATO 22 SETTEMBRE ORE 10,15 Te’ piace o’ PRESEPE?
——————————————————
SABATO 22 SETTEMBRE ORE 17,00 VALLE dell’INFERNO al CREPUSCOLO: VESUVIO
———————————————————
DOMENICA 23 SETTEMBRE ORE 10,15 BAIA SOMMERSA: visita in Barca
——————————————————–
DOMENICA 14 OTTOBRE ORE 8,30 PRANZO e VISITA la CASTELLO TEMPLARE
—————————————————————————————–

MERCOLEDI’ 19 SETTEMBRE 16,00 FACCIA GIALLA: squaglia, squaglia!
“Faccia gialla” è il soprannome più intimo col quale il popolo napoletano invoca il santo guardando il busto dorato, insieme ad altre frasi che solitamente urlano incitando al Miracolo le parenti di San Gennaro; esse nacquero nell’800, si trattava di anziane fedeli, alcune col cognome Ianuario e pertanto pretendevano di diritto una discendenza dal santo. La storia, o la leggenda visto che anche qui il confine tra le due è veramente sottile, ci insegna che il suo sangue fu raccolto da una donna, la nutrice Eusebia, il giorno del suo martirio a Pozzuoli, il 19 settembre appunto, e conservato in due ampolle. Insomma, quanti segreti e leggende si raccontano intorno alla figura di questo Patrono? A noi il compito nel giorno della Festa sarà SCIOGLIERE i dubbi.
Il tour comprende:
– lettura testo di Enzo Avitabile;
– ingresso alla cappella del Santo;
– la vera storia di San Gennaro;
– i misteri della Reliquia;
– i miracoli e il prodigio;
– il ‘sangue’ taumaturgo, magia ed economia popolare;
– imprecazione per il silenzio;
– la piazza delle Festa.
Numero chiuso. Prenotazione obbligatoria.
L’appuntamento è in Piazza dei Girolamini (su via dei Tribunali)
alle ore 16,00
il contributo è di 6,00 euro a partecipante.
Per info e prenotazioni
Dott.ssa Mango
oltreiresti@oltreiresti.it
www.oltreiresti.it
————————————————————-
VENERDì 21 SETTEMBRE ORE 19,30
PENNELLATE di SERA a CAPODIMONTE
Una sera a Capodimonte è la passeggiata ideale per gli appassionati di ARTE. Una percorso nelle sale del Museo di SERA per conoscere alcuni autori, con uno sguardo intimo al personaggio e alla sua pittura. QUINDICI artisti e le loro opere con un taglio storico antropologico. La visita verte solo su questi autori e non su altre opere o gli appartamenti reali, tra il primo e secondo piano. Una magica serata per conoscere la storia della pittura italiana e cosa raccontano con le loro pennellate.
Di seguito l’itinerario:
– Tiziano e Masolino da Panicale;
– Konrad Witz e Mantegna;
– Bartolomeo Vivarini eSebastiano del Piombo;
– Correggio e Parmigianino;
– Giambologna e Jacques de Backer;
– Bernardo Luini e i Carracci;
– Simone Martini e Colantonio del Fiore;
– Battistello Caracciolo.
Inoltre:
– Sala delle Armature (se aperta).
Partecipazione a numero chiuso con prenotazione obbligatoria.
L’appuntamento è all’ingresso di Porta Grande su Via Ponti Rossi (all’interno);
ore 19,30
Il contributo associativo è di 8 euro ed è comprensivo del ticket di ingresso al Museo.
Per info e prenotazioni
Dott.ssa Mango
oltreiresti@oltreiresti.it
www.oltreiresti.it
————————————————————
SABATO 22 SETTEMBRE ORE 10,15
Te’ piace o’ PRESEPE?
Suoni, profumi e sapori, questa è la Napoli di un tempo, che resiste e porta avanti le tradizioni. I mestieri si avvicendano negli anni e Oltre i Resti Vi porta alla scoperta di quei mondi dal sapore antico, che molte volte vediamo solo come statuine in un presepe.Tradizione e modernizzazione spesso in contrasto, ma che oggi convivono in botteghe e mestieri rivisitati. Lungo il percorso tra le botteghe si scopriranno i SEGRETI del PRESEPE NAPOLETANO, per capire come nasce e come si costruisce, chi sono i personaggi e che storia o leggenda ci narrano.
Di seguito l’itinerario:
– Passeggiata con racconti ed origini del presepe;
– chiesa San Domenico Mgg presepe del ‘500;
– i mestieri nel presepe napoletano;
– ‘o Maccarunnaro, ll’ammolafuorfece, ‘a capera, a nutrice;
Via San Gregorio Armeno:
– la costruzione simbolica del presepe;
– visita botteghe artigiane presepiali (M° Ferrigno);
– piazza San Gaetano (Agorà) e racconti sui personaggi del presepe;
– Benino, la Stefania, Zi’ Vicienzo e zi’ Pascale, ‘o Patopre a Meraviglia;
– visita alla bottega Limonè;
– pozzo greco-romano nell’omonima bottega.
CURIOSITA’
durante la passeggiata verrà spiegato lo schema del presepe napoletano (dantesco), la mitologia di alcune figure, e modi di dire.
Partecipazione a numero chiuso con prenotazione obbligatoria.
L’appuntamento è a Piazza S. Domenico Maggiore all’ingresso della chiesa nell’omonima piazza (alla scalinata);
ore 10,15
Il contributo associativo è di 9 euro a persona ed è comprensivo della degustazione di LIMONCELLO E DOLCI
Per info e prenotazioni
Dott.ssa Mango
oltreiresti@oltreiresti.it
www.oltreiresti.it
————————————————————
SABATO 22 SETTEMBRE ORE 17,00
VALLE dell’INFERNO al CREPUSCOLO: VESUVIO
La vista alla Valle dell’Inferno è una suggestiva passeggiata alla scoperta del lato orientale del Somma-Vesuvio perché qui si vive l’imponenza dei vulcani osservando dal basso il Monte Somma e il Vesuvio. Attraverseremo il sentiero che alterna tratti in discesa a tratti pianeggianti, osservando la tipica struttura geologica del vulcano-strato a recinto del Somma-Vesuvio. La Valle dell’Inferno separa il Monte Somma dal vulcano più giovane, il Vesuvio, ed è in parte invasa dalle lave dell’ultima eruzione del 1944 colonizzate dal lichene Stereocaulon vesuvianum. Dopo essere scesi nella Valle attraversando diverse fasce vegetazionali, si raggiunge prima l’Arena e l’Arco naturale e poi i Cognoli di Levante, sui quali è posta la più bella formazione di lava “a corda” incisa da una profonda frattura in cui alloggiano numerose specie di felce e al cui interno è possibile entrare come se fossimo nelle viscere della Terra!
Prenotazione obbligatoria.
L’appuntamento è all’ingresso della biglietteria a Via Matrone 12 – ERCOLANO
alle ore 17.00;
il contributo associativo è di 14 euro è comprensivo del ticket per la struttura.
Preghiamo tutti di essere puntuali.
Suggeriamo scarpe comode e chiuse (no sandali), e di portare una bottiglietta d’acqua.
INDICAZIONI STRADALI:
All’uscita dell’autostrada per Torre del Greco, seguire le indicazioni VESUVIO; procedere sempre dritto ed alla rotonda (un monolite con grandi occhi) imboccare la salita con l’indicazione CRATERE. Questa è Via Matrone; percorrerla tutta fino arrivare alla biglietteria (non entrare al bivio), salire sempre fino in cima.
Non adatto ai bambini
Per info e prenotazioni
Dott.ssa Mango
oltreiresti@oltreiresti.it
www.oltreiresti.it
————————————————————
DOMENICA 23 SETTEMBRE ORE 10,15
BAIA SOMMERSA: visita in Barca
Lasciati condurre alla scoperta dell’antica Baia con una straordinaria visita guidata al Parco Sommerso sotto il mare. Il nostro percorso partirà dal porto, dove ci imbarcheremo sul battello dal fondo trasparente Cymba che ci consentirà durante la navigazione di osservare ville, statue, mosaici policromi, tracce di affreschi, sculture, tracciati stradali e colonne inabissati a circa 5 metri sotto il livello del mare, tra anemoni, stelle marine e branchi di castagnole. Attraverso una scala presente sul ponte scenderemo sotto il livello del mare in un lungo corridoio finestrato così da poter ammirare la città sommersa con la voce narrante dei nostri esperti. Ci sposteremo poi a piedi fino alle Terme di Venere site sul Porto.
Di seguito l’itinerario:
– visita guidata su Barca:
– l’Area archeologica sommersa del Portus Julius;
– Ninfeo Sommerso;
– Villa dei Pisoni;
– Villa Protiro;
– Secca delle Fumose;
– Tempio di Venere a piedi.
Numero chiuso. Prenotazione obbligatoria
Si invita i soci a partire con molto anticipo perché il molo di Baia è sito in una zona balneare e quindi ci sarà moltissimo traffico.
L’appuntamento è è al Porto di BAIA – via Molo di Baia, 20;
alle ore 10,15.
Il contributo associativo è di 15 euro comprensivo del ticket per la struttura.
Per info e prenotazioni
Dott.ssa Mango
oltreiresti@oltreiresti.it
www.oltreiresti.it
————————————————————
DOMENICA 14 OTTOBRE ORE 08,30
PRANZO e VISITA la CASTELLO TEMPLARE
L’origine di Prata è incerta, ma risale già al paleolitico. Il grande sviluppo si ebbe con la fortificazione consolidata in epoca normanna. Il Castello appartenne alle famiglie: Capuano, Sanframondo, Pandone e nella prima metà del Cinquecento ai Rota. L’edificio è un libro narrante la storia medievale, con ritrovamenti soprattutto di graffiti quali orme templari lasciate nelle prigioni. Croci incise sulle pareti e monete ritrovate negli anfratti del maniero, testimoniano il passaggio e la permanenza dell’ordine cavalleresco nella terra bagnata dal Lete. Il loro transito era certamente sulla Via Franchigia per raggiungere i porti utili al traffico di merci e di pellegrini dall’Italia verso la Terrasanta e questo spiegherebbe anche i disegni delle imbarcazioni sulle pareti del carcere. Oggi, il castello di Prata Sannita è proprietà della famiglia Scuncio, che lo custodisce ed amministra da oltre 150 anni. Ad arricchire la giornata il pranzo organizzato al castello con prodotti tipici e locali a KM 0.
Nel menù sono previsti:
antipasti di prodotti locali,
lasagne,
frittate di verdure,
verdure del luogo,
crostate con le marmellate fatte in casa,
vino di produzione locale,
caffè.
CONDIZIONI:
Partenza con Pullman da: Piazza Garibaldi (all’Esterno della libreria Feltrinelli alla Stazione Centrale);
Orario partenza: 8.30 (anticiparsi di qualche minuto per l’accoglienza);
Colazione in pullman: Cornetto/Brioche di pasticceria;
Arrivo al CASTELLO TEMPLARE;
Visita Storica e Contestualizzazione di Prata Sannita;
Accoglienza al Castello e Visita delle Sale e della Sala Templare;
Visita Musei della Prima e Seconda Guerra Mondiale;
Visita Musei Contadino e Ceramica;
Pranzo: ore 13.30
Momento Letterario;
Visita Prigioni Templari e Tracce visive;
Partenza dal Castello ore 17,00 circa;
Visita Ponte Romano sul Fiume LETE e Spiegazione del Borgo Medioevale;
Partenza per Napoli ore 18,00 circa;
Arrivo previsto ore 19,30 circa.
Regolamento
Il Contributo associativo è di 45 euro a partecipante e comprende:
pullman a/r + cornetto + visita Musei e Castello + Pranzo + visita guidata full day.
La prenotazione prevede il versamento di un anticipo di 30 euro a partecipante da versare sul C/C dell’Associazione oppure pro manibus;
il saldo potrà essere corrisposto la mattina stessa del tour.
La disdetta della prenotazione (con la restituzione dell’anticipo versato), andrà comunicata entro le 20.00 di domenica 7 OTTOBRE (non oltre).
Con la prenotazione si intende l’accettazione delle CONDIZIONI e del REGOLAMENTO.
Per info e prenotazioni
Dott.ssa Mango
oltreiresti@oltreiresti.it
www.oltreiresti.it
Associazione Oltre i Resti, Via Cesare Rosaroll 77/E, Napoli, 80139 Campania IT
www.oltreiresti.it 349 13 86 203 Assunta Mango


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *