Presentato, nella splendida cornice di Marina Grande di Procida, il primo dei 4 bus elettrici acquistati dall’EAV. Entro il mese di Giugno saranno 4.

Trasporto completamente gratuito, rafforzato con ben 14 bus e navette ogni 10 minuti per 18 ore al giorno e green.

Si tratta del primo bus elettrico non solo di EAV, ma il primo bus elettrico che entra in servizio in Campania nell’ambito del trasporto pubblico locale.

Il bus, a trazione integralmente elettrica, brandizzato con la grafica realizzata dall’artistaFabrizia Cesaranoin omaggio a Procida Capitale della Cultura 2022, fa parte del progetto di rinnovamento del parco autobus e di sostenibilità ambientale, cui EAV e la Regione Campania sta lavorando da tempo.

Il bus realizzato da Rampini Spa è di 6 metri, a pianale ribassato e posto per disabile, piccolo fuori e grande dentro. Costruito per girare a zero emissioni nelle strade più strette dei centri storici, garantisce una capacità di trasporto totale di 29 viaggiatori, comprendendo 12 posti a sedere.

EAV ha evidenziato che, nell’utilizzo dei finanziamenti pubblici, nazionali ed europei, per l’acquisto di autobus nuovi, sarà possibile acquistare solo autobus ad “energia alternativa”:Eav ha già fatto richiesta dei primi70 autobus elettrici (tramite ACAMIR/Regione Campania); nelle prossime settimane saranno presentati anche i piani per le modifiche infrastrutturali dei depositi per le stazioni di ricarica.

Tali autobus saranno distribuiti sul territorio della rete dei servizi e si stima di collocarne almeno 20 sull’isola di Ischia.

Sempre nell’impegno per una mobilità sostenibile sull’isola oggi sono stati presentati anche i vecchi bus dotati del sistema Titano, un dispositivo sperimentale che consente il monitoraggio e la diminuzione delle emissioni inquinanti.

L’utilizzo di questo sistema permette un considerevole abbattimento di alcune emissioni inquinanti dovute alla combustione dei motori, ivi incluse le pericolosissime nano particelle. Inoltre il sistema Titano consente un significativo risparmio di carburante fossile degli attuali motori e quindi è un perfetto mezzo per l’economia di transizione energetica e per l’economia circolare (si usa quello che esiste già e non si fanno altri rifiuti e altri sprechi di materie prime e di energia necessaria per produrre e trasformare ).

All’iniziativa presenti il sindaco di Procida, Raimondo Ambrosino; il presidente di Eav, Umberto De Gregorio e il presidente di Svimez, Adriano Giannola.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.