Il Direttore generale dell’Arpac Luigi Stefano Sorvino, il Presidente di Città della Scienza Riccardo Villari e il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Antonio Tafuri, hanno siglato un Protocollo di Intesa che rappresenta il primo progetto realizzato dal neonato Osservatorio Ambientale ARPAC, uno spazio di confronto tra diversi soggetti istituzionali per la realizzazione di iniziative formative ed educative sui temi della sostenibilità in tutti i suoi aspetti e sulla promozione del benessere collettivo e della tutela dell’ambiente.

Nello specifico, il Protocollo dà il via ad un esteso programma didattico per l’educazione civica nelle scuole della Campania, attraverso la formazione dei docenti degli Istituti scolastici di ogni ordine e grado, rispondendo all’indicazione della legge. 92 del 2019 che ha introdotto, a partire dal 2020-2021, l’insegnamento trasversale dell’educazione civica, che comprende anche l’educazione ambientale dai contenuti più ampi tra cui: Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile,  sviluppo eco-sostenibile e tutela del territorio.

L’accordo vede la sinergia di tre realtà d’eccellenza unite con l’obiettivo di far fronte ad un’esigenza divenuta oggi improrogabile: formare i ragazzi ad una cittadinanza consapevole e ad una cultura della sostenibilità ambientale diffusa, per assicurare il futuro del pianeta e delle specie.

Il Direttore Generale dell’Arpac Luigi Stefano Sorvino ha dichiarato: “L’educazione ambientale e l’educazione scientifica sono tra quei processi che più di altri richiedono l’immersione nella realtà, l’esperienza diretta, la capacità di saper trovare gli oggetti di studio nei fatti della quotidianità. L’Arpac, grazie al suo neonato Osservatorio Ambientale, si propone proprio di offrire ai docenti una visione dell’ambiente basata  sulla trasmissione delle conoscenze teoriche da parte di esperti delle diverse tematiche ambientali, ma anche su una serie di incontri outdoor presso i laboratori e le strutture dipartimentali dell’Agenzia”.

“I giovani, l’ambiente e la formazione, sono da sempre gli interlocutori privilegiati, il cuore della mission stessa di Città della Scienza. Mettiamo a disposizione dei docenti tutta la nostra storia, esperienza e strumenti laboratoriali per costruire insieme percorsi didattici di eccellenza sui temi decisivi e attualissimi della sostenibilità e dell’ambiente” ha aggiunto Riccardo Villari, Presidente di Città della Scienza.

Antonio Tafuri, presidente Ordine degli avvocati di Napoli, ha infine concluso: “La collaborazione tra soggetti istituzionali è il viatico principale per la formazione dei giovani sulle tematiche che riguardano il civismo e la legalità: in quest’ottica l’intenzione dei nostri tre Enti e lo scopo del protocollo è quella di stimolare gli studenti a sviluppare un senso innato di rispetto per l’ambiente e di osservanza istintiva delle regole primarie di preservazione della natura”.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *