Nuovo cratere venuto fuori sulla Solfatara durante le feste di Pasqua. Il video fa il giro di gruppi, finisce in rete dove diventa virale. Ma si tratta di un fake, come spiega l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV).

«Il “cratere” cui si riferisce il video è l’area fumarolica di Pisciarelli» precisa l’Ingv in una nota ed «è attivo da ben oltre 10 anni». «La Sezione dell’INGV “Osservatorio Vesuviano” effettua sopralluoghi e campionamenti almeno settimanali nell’area di Pisciarelli» e infatti «l’evoluzione del processo di intensificazione dell’attività idrotermale nell’area di Pisciarelli è ben noto e costantemente descritto in lavori scientifici e nei Bollettini rilasciati settimanalmente e mensilmente e consultabili online». L’area di Pisciarelli è, tra l’altro «chiusa al pubblico, per motivi di sicurezza, dal mese di novembre del 2018».

«Si smentisce, pertanto, – conclude la nota – il contenuto del video apparentemente realizzato in violazione alla predetta ordinanza sindacale, alle ordinanze vigenti per il contenimento del Covid-19 (ordinanze del Presidente della Regione Campania e della Presidenza del Consiglio dei Ministri) e che contiene anche elementi di  possibile procurato allarme che saranno prontamente segnalate alle autorità competenti».


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *