Il Consorzio di Tutela lancia il primo Osservatorio Economico sulla filiera della Mozzarella di Bufala Campana DOP. L’iniziativa è realizzata in partnership con UniCredit e la società di ricerca Nomisma e sarà presentata alla stampa il 31 gennaio alle ore 10.15 a Milano, nella Tree House di UniCredit in piazza Gae Aulenti 3.L’Osservatorio ha l’obiettivo di fotografare la realtà economica di un comparto che rappresenta il più importante prodotto a marchio Dop del centro-sud Italia, ma anche di verificarne le trasformazioni, per consentire di monitorarne le esigenze e costruire azioni adeguate a sostegno del suo sviluppo.

Il progetto del Consorzio ha individuato in Nomisma il partner scientifico, che curerà annualmente l’analisi di dati e trend, e in UniCredit il partner economico, visto l’impegno della banca nel sostegno al settore agroalimentare.

L’evento di presentazione si aprirà con un videomessaggio del ministro dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare, Francesco Lollobrigida. Seguiranno gli interventi del presidente del Consorzio di Tutela, Domenico Raimondo, e dell’Head of Client Strategies di UniCredit, Annalisa Areni. A illustrare i dati dell’Osservatorio sarà il responsabile agrifood di Nomisma, Denis Pantini, che esporrà i numeri della filiera: allevamenti, produzione, export, mercati di interesse fino ad anticipare i nuovi trend di consumo degli italiani per il 2023, indicando anche quelli relativi alla Mozzarella di Bufala Campana.

A seguire la tavola rotonda sul tema “Economia e innovazione, gli scenari futuri per la Mozzarella di Bufala Campana DOP” a cui prenderanno Luca Bianchi, direttore di Svimez; Pier Maria Saccani, direttore del Consorzio di Tutela e Ferdinando Natali, Regional Manager UniCredit Region Sud. A moderare i lavori sarà Fabio Tamburini, direttore del quotidiano “Il Sole 24 Ore”.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.