Ci ha abituati ad almeno una novità l’anno, senza mai prescindere dai suoi principi. I suoi dolci nascono sempre (e rigorosamente) da un’attenta scelta della materia prima e senza l’aggiunta di coloranti e conservanti.

Gli stessi lievitati di successo del pasticciere Emilio Soldivieri, tra cui il Pannurco, il Pan di Stevia ed il Giffonello, sono sempre stati realizzati rigorosamente senza creme, al fine di evitare prodotti con conservanti.

«Non è sempre stato facile spiegare il perché mi rifiutavo di realizzare lievitati con le creme. Di certo mi sono sempre offerto nel prepararne sul momento, per accompagnare degnamente il prodotto. Ma le creme spalmabili mi son sempre piaciute, possono essere compagne importante di colazioni e pause, a patto che siano realizzate a regola d’arte. Così è nata la linea crEmElia».

Un nome che si rifà al nome della Pasticcieria Elia di Giffoni Valle Piana, tra i Monti Picentini, dove Emilio ha appreso sin da bambino le basi del mestiere con il papà Elia.

Emilio Soldivieri

Cioccolato fondente Guanaja monorigine, latte fresco del Parco del Cilento, pasta di nocciola Tonda di Giffoni ed olio di nocciola: gli ingredienti della crEmElia alla nocciola.

Cioccolato al latte, latte fresco del Parco del Cilento, pasta di pistacchi di Bronte: gli ingredienti della crEmElia al pistacchio.

Prodotti con una brevissima lista di materie prime e con una scadenza che non supera i 90 giorni.

«È una scelta quella di utilizzare il latte fresco e non il latte in polvere che va a discapito della shelf life, ma si tratta di un principio secondo cui desidero fare prodotti che diano il massimo organoletticamente e vadano incontro a chi vuole davvero trovare un’alternativa ai prodotti industriali, ricchi di aggiunte di ogni tipo».

Una nuova e dolce scommessa che non poteva che arrivare a ridosso della festa di San Valentino. Perché chi si vuol bene sceglie con accuratezza cosa mettere in tavola, così come cosa regalare a chi ama.
La scelta etica di utilizzare il più possibile prodotti ed aziende del territorio ha sempre contraddistinto il lavoro di Emilio Soldivieri.

crEmElia è soltanto l’ennesima creazione volta a valorizzare la produzione agricola per eccellenza dei Monti Picentini: la nocciola.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *