10 gennaio 2004 – Come organizzare la collezione di bonsai
Uno dei pregi del bonsai è quello di offrire a chi se ne occupa tutti i vantaggi del giardinaggio e forse in verità qualcuno in più, senza che sia necessario possedere un giardino. Certo non tutti gli alberi sono adatti a diventare bonsai da appartamento e se si escludono alcuni alberi tropicali, che potranno preferire un ambiente caldo, bisogna ovviamente precisare che anche il bonsai, come qualsiasi altra pianta, preferisce una vita protetta, ma all’aperto.
In generale sarà bene tenere all’aperto alberi come le conifere, il cotoneaster, l’acero, l’olmo, la zelkova. Cresceranno invece meglio in appartamento piante più delicate, quali azalee, meli, ciliegi. Tuttavia in molti casi, e quando si usino cura e attenzione, un semplice terrazzo potrà andare bene. Certo polvre e smog nuocciono alle piante quanto agli umani, ma come un uomo anche un bonsai, allevato propriamente e non come un fragile malato, avrà le sue difese.

Categorie: Il Contadino

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.