La Sicilia ha sempre anticipato la sua vendemmia, stavolta lo ha fatto di notte, alle 23, di ieri notte. Questo per produrre ottimo Chardonnay nella tenuta di Donnafugata che per il quinto anno consecutivo anticipa il ferragosto e mette i grappoli nelle ceste, illuminate dai fari dei trattori e a 18 gradi di temperatura. Lontani i 35 del giorno si fatica meglio. Speriamo di bere il nettare siciliano almeno a Natale. Un sorriso degli addetti ai lavori dce che bisogna aspettare un anno. Prosit.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.