Il distanziamento non ferma il giornalismo specializzato. Alla Giunta Unaga, convocata in sessione virtuale, hanno partecipato il 29 maggio il Presidente Roberto Zalambani, il Segretario Generale Gian Paolo Girelli, il Presidente del Comitato Tecnico Scientifico Mimmo Vita, la vice Presidente Geppina Landolfo, la responsabile dei rapporti internazionali Lisa Bellocchi e il Tesoriere nonchè responsabile del sito e di sede Efrem Tassinato. Il vice Presidente vicario Donato Fioriti ha inviato una memoria scritta sui punti all’ordine del giorno.

È stata auspicata una differente proporzione tra iscritti al Sindacato e Arga regionali per consentire anche alle realtà più piccole di avere una propria rappresentanza.

Sono stati affrontati i problemi più urgenti che hanno di fronte gli enti di categoria: Fnsi, Ordine, Inpgi e Casagit e gli impegni a sostegno dei colleghi in questa fase eccezionale di crisi.

È stata valutata positivamente la sperimentazione di piattaforme virtuali di convegni e formazione a distanza proposte da Argav.

La Federazione mondiale Ifaj si appresta al rinnovo delle cariche mentre il network europeo Enaj terrà i direttivi online.

Consolidati i rapporti con i Ministeri delle Politiche Agricole e dell’ Ambiente e con la Fao che inviano all’ Unaga in tempo reale tutti i comunicati e le convocazioni stampa.

Successo di alcune attività promozionali della professionalità dei colleghi: il ChièChi dell’alimentazione e del gusto italiano edito da Crisalidepress di Milano e la Giornata mondiale della bicicletta promossa dall’Onu. 

È stato auspicato che si possa realizzare un’ immagine coordinata tra Unaga e le Arga sia a livello di tessere che di vetrofanie.

È stato infine deciso di tenere il prossimo Consiglio nazionale a Roma nel mese di settembre in presenza se l’emergenza Covid 19 lo consentirà; in caso contrario l’incontro si svolgerà su una piattaforma virtuale.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *