Torre del Greco approfitta del piano porti e si rifà il look. I posti barca da 400 diventeranno 800, lo specchio d’acqua occuperà 100mila mq con attrezzature per nautica da diporto. Una cittadellea del mare ricavata dai granai, con la ristrutturazione dei Molini Meridionali Marzoli. E siccome il porto indicato come principale via di fufga dall’eruzione del Vesuvio si potenzieranno tutti i varchi di accesso per facilitare l’ingresso dei residenti. Il tutto, però, anche al servizio delle strutture balneari per il turismo di passaggio e per i locali.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.