La seconda sezione del premio “Sirena d’oro” di Sorrento, riservato ai migliori oli italiani Dop, ha scelto i vincitori che saranno premiati sabato 28 al teatro Tasso, nel corso di una cerimonia presieduta dall’assessore all’agricoltura della Regione Campania, Vincenzo Aita. Ed ecco le scelte. Sezione Fruttato Intenso: tre aziende siciliane, Villa Ponte, Frantoi Cutrera, Erbesso, tutte di Chiaramonte Gulfi, in provincia di Ragusa. Sezione Fruttato Medio: la cooperativa agricola La Torretta di Battipaglia, Sa, l’Agrobiologia Rosso di Ragusa.l’Agricola Biologica Titone Nicola di Marsala. Sezione Fruttato Leggero: l’Azienda Le Tore di Vittoria Brancaccio di Sant’Agata sui due golfi che ha vinto la Sirena d’oro, poi nell’ordine la Di emme Srl di Perugina, l’azienda agricola biologica Giulio Scardini di Scandriglia, in provincia di Rieti. Sezione speciale: riservata agli oli Dop della Campania, la cooperativa agricola Nuova Cilento si è imposta per la produzione del Cilento. L’azienda La Torretta di Battipaglia per Le Colline Salernitane e la Solari di Sant’Agnello,si sono distinte tra gli oli Dop della penisola sorrentina.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.