A Somma Vesuviana, 20 anni fa, sorse la struttura mastodontica di un albergo. Si voleva dare una spinta al turismo e quell’edificio in mezzo al verde, in prossimità del centro abitato, alle porter del parco nazionale del Vesuvio, sembrava la cosa giusta da fare. Invece da venti anni si aspetta una foirma che ormai riguarda la riattazione dell’edificio andato in rovina senza avere mai aperto i battenti. La Regione ci sta, gli altri enti preposti alle autorizzazione , pure, ma il sindaco che fa? Vuoi vedere che si scopre che l’albergo sta in zona rossa?


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.