La carta dei diritti del turista già illustrata a Napoli nei giorni precedenti (noi l’abbiamo anticipata l’undici marzo) ha fatto contenti gli operatori turistici convenuti a Berlino e quindi sanno che venendo in campania non avranno fregature di nessuna sorta. La Campania ha presentato un piano di rilancio di tutto rispetto e per questo è in prima posizione tra le regioni che offrono pacchetti turistici allettanti. Intanto per l’industria delle vacanze l’assessore regionale Teresa Armato ha utilizzato 16 milioni di europ dai fondi Por destinandoli alle piccole e medie imprese della regione. Saranno disponibili anche per i progetti che sono indirizzati al miglioramento della qualità del turismo per le donne. Il bando di partecipazione per ottenere i contributi è presso gli sportelli della banca tesoriera per il Por, la Banca Popolare di Ancona in via Orsini, Napoli. Disponibile anche l’Infodesk gratuito che aiuteranno i richiedenti a districarsi nel mare burocratico che è sempre duro a ritirarsi dalle nostre istituzioni. Innovazione aziendale, riorganizzazione gestionale per la certificazione di qualità ed ambientale e per la promozione e le politiche del marchio. (Nota di Gianpaolo Necco, inviata alle Arga)


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.