SISIMBRO, SIGARI, MUSICA E ROULETTE
Di Laura Caico
Rien ne va plus. Il divertente “Casinò Party” che ha trasformato il salotto Sisimbro (citato da importanti riviste del settore tabacchi fra le 50 migliori rivendite mondiali) in un Exclusive Club di impronta monegasca – nato dall’inventiva e dall’estro organizzativo di Anita Sisimbro e del figlio Ciro – ha animato un piovoso crepuscolo nel centro elegante di Napoli, realizzando un vero evento glamour.
Con l’apporto di AIS Napoli Special Partner, l’insolito rendez-vous dell’accorsato negozio esclusivista delle pipe Castello e Dunhill in Campania, ha visto in primo piano alcuni dei piaceri gustativi e dei passatempi preferiti dalla clientela maschile e femminile: Bacco (con le Bollicine Cantine Astroni e i Distillati di Ghilardi Selezioni) e Tabacco (con Iqos, la sigaretta del futuro, a tabacco riscaldato) infatti, si sono uniti alla Roulette – gioco d’azzardo per antonomasia – alle delizie del palato con le bontà del Panificio Moccia e alla musica live di Maurizio Filisdeo, per orchestrare un caleidoscopico pomeriggio in cui tutti gli ospiti hanno potuto concedersi qualche voluttà, senza sensi di colpa per il fascino proibito di alcuni di essi…
Tra i primi ad assaporare il “royal the” con pregiate qualità speziate e affumicate di cui Anita è cultrice e a puntare le fiches messe a disposizione dagli anfitrioni Sisimbro sui propri numeri fortunati, nonchè vincere uno dei premi (firmati dai Brand più prestigiosi rappresentati dalla tabaccheria come Montegrappa, S.T. Dupont, Pineider, Napkin, Nava Design) ecco il simpatico attore Patrizio Rispo, protagonista ventennale di Un posto al sole, affiancato dalla vulcanica collega Rosaria De Cicco.
Ma molti altri visi noti del bel mondo napoletano sono stati accolti dal fondatore della Tabaccheria Franco Sisimbro, dalla figlia Anita con il marito Francesco e i figli Daphne, Ciro e Maria Francesca che li hanno indirizzati verso i croupier e il tavolo verde collocati nel reparto oggettistica di lusso, tra le vetrine scintillanti di idee regalo, accessori e pelletteria di marchi prestigiosi come Cartier e Davidoff: non pochi intervenuti, poi, si sono persi nell’ammirazione degli oggetti di lusso che Anita porta dai suoi viaggi intorno al mondo, come le sciabole per champagne, le splendide scatole di legno create per contenere orologi pregiati, gioielli, gemelli, penne d’autore, i completi british per far brillare a specchio le calzature dei gentleman, gli accendini minijet Dupont, della Maison s.t. Dupont Paris e altri accessori per la persona come gli ombrelli artigianali del celebre Maestro Artigiano Mario Talarico dai manici intagliati interamente a mano, con sete dipinte dal talentuoso nipote Mario jr. Oggetti di gusto, vintage o modernissimi, pensati per chi ha tutto e per chi ama farsi sorprendere da elementi di grande impatto estetico, che i Sisimbro propongono a completamento della vastissima offerta per lo “smoke world” di articoli da fumo, pipe di tutte le marche (Ceppo, Dunhill, Castello, Ser Jacopo, Bang), di sigari di tutte le provenienze, dai dominicani della Maison Habanera Cigars agli arrotolati di Diadema SPA Italia Habanos SA e ai cubani Partagas D4, la cui liturgia va celebrata nel più famoso “walk in humidor” dell’Italia Meridionale, al piano sottostante: nel Salotto Sisimbro, si ha ancora attenzione alle “sfumature” dell’eleganza, ai dettagli che fanno la differenza, al valore del Superfluo – divenuto ormai necessario – per ritrovare il quid della Bellezza, ahimè troppo spesso persa di vista nella dilagante mediocrità del vivere contemporaneo.
Laura Caico

Categorie: Attualità

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.