Attuare strategie comunali per lo sviluppo sostenibile e per la green energy. Questo l’obiettivo dell’accordo quadro firmato oggi dall’Ateneo Vanvitelli con i comuni di Aversa, Caserta, Capua e Santa Maria Capua Vetere per la realizzazione di una Rete Territoriale per la rivoluzione verde e per la transizione ecologica.

«Un’intesa – spiega il Rettore dell’Ateneo Vanvitelli, Gianfranco Nicoletti – che nasce in seguito ai recenti indirizzi di politica europea (Recovery Fund) e nazionale (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, PNRR) di sostegno alla crescita e alla competitività del Paese individuano importanti aree tematiche strutturali di finanziamento, tra cui il settore “Rivoluzione verde e transizione ecologica”; ma anche dalla consapevolezza che la missione inerente la rivoluzione verde e la transizione ecologica, richiede un impegno sempre maggiore per far fronte ai nuovi più ambiziosi obiettivi europei di raggiungere la neutralità climatica entro il 2050, fissati dallo European Green Deal».

L’accordo, che vede per la prima volta l’università insieme a tutti i comuni sedi dell’Ateneo, prevede collaborazioni per attività ricerca, formazione e terza missione su: sviluppo territoriale sostenibile, impresa verde ed economia circolare, transizione energetica, pianificazione dei trasporti e mobilità sostenibile, efficienza energetica e riqualificazione degli edifici, tutela e valorizzazione del territorio e della risorsa idrica.

«L’Ateneo sta mettendo in campo una serie di iniziative volte alla sostenibilità – dice il pro rettore funzionale alla “Green Energy e allo Sviluppo Sostenibile”, Furio Cascetta – Questo accordo sottolinea la necessità di fare rete sul territorio con questi obiettivi comuni, utilizzando le risorse e le professionalità del nostro Ateneo che possano fare anche da volano per l’attuazione di progetti e strategie per attuare una vera e propria rivoluzione verde volta a migliorare la qualità di vita e il nostro ambiente circostante».

La collaborazione potrà inoltre attuarsi anche attraverso la stipula di specifici Accordi Attuativi fra i Comuni protagonisti e i singoli Dipartimenti della Vanvitelli e potrà riguardare: collaborazione in attività di ricerca scientifica, supporto per attività di formazione di piani e programmi, partecipazione in Comitati Scientifici, partecipazione congiunta a Bandi, consulenza nella progettazione, supporto nelle procedure di Gara, organizzazione di iniziative culturali, organizzazione di seminari, convegni e workshop, elaborazione di articoli scientifici.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *