Il recupero dei canali dei regi Lagni si allontana perché son diventati fiumi di veleni: Il piano per realizzare il megaparco agricolo-ambientale è bloccato perché il piano integrato non è attivo. Così i comuni di Acerra, Brusciano, Caivano, cardito, Casalnuovo, Castello di Cisterna, Mariglianella, Marigliano e Somigliano d’Arco dovranno riunirsi e andare a chiedere ai responsabili perché questo stop inatteso, visto che lo sviluppo dell’area resta legata al Business Park Se la Regione non vuole più farlo, sostengono, deve dirlo pubblicamente. Ma così facendo si allea agli inquinatori nemmeno più tanto occulti.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.