Il Wwf ha ritirato il ricorso col quale si opponeva alla costruzione dell’auditorium della musica a Ravello. Gli ambientalisti, con un laconico messaggio, hanno fatto sapere che il ritiro è dovuto alla presa di coscienza che la struttura non pregiudica il paesaggio. D’altra parte, l’auditorium pregiudicava il paesaggio e il mega parcheggio a più piani no? Resta in piedi il ricorso di Italia Nostra, ma la motivazione del Wwf non lascia scappatoie non possono essere così nettamente contrastanti i pareri di due associazioni che lavorano per l’ambiente. Una delle due, evidentemente, non è all’altezza. Deciderà il giudice quale.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.