Doppio avvistamento anche questa mattina. Una Caretta caretta riposa tra Massa Lubrense e Capri. Un gruppo di stenelle affianca il mezzo del Parco Marino.

Una tartaruga che riposa nel mare tra Massa Lubrense e Capri. Un gruppo di delfini che affianca l’imbarcazione del Parco Marino di Punta Campanella tra Punta Montalto e Marina del Cantone. Anche questa mattina si registra un doppio avvistamento nel mare della costiera e di Massa Lubrense, dopo il “diavolo di mare” e i tursiopi sabato scorso.

A riprendere la tartaruga con video e foto è stato Dino Astarita alle prime luce dell’alba. In un mare blu tra Punta Campanella e Capri, la Caretta caretta era in basking- letteralmente crogiolarsi- tipico atteggiamento delle tartarughe marine che si riscaldano alla luce del sole e che serve anche per rinforzare il guscio grazie ad una proteina.

Tartaruga tra Punta Campanella e Capri.

?Tartaruga tra Punta Campanella e Capri questa mattina. ➡️La Caretta Caretta sta riposando o meglio, sta avendo il classico comportamento che si chiama basking, letteralmente "crogiolarsi" .Lo fanno in superficie, o per alcune specie anche sulla spiaggia, per riscaldare il corpo ma anche per prendere il sole che serve a produrre una proteina che rinforza il loro guscio.⭕ Lo scorso anno a Luglio una tartaruga fu investita e uccisa da un'imbarcazione proprio in quelle acque, tra Capri e Punta Campanella.⭕Rispettiamo le regole della navigazione, la velocità consentita e le zone dell'Area Marina Protetta.Video di Dino Astarita.

Pubblicato da Punta Campanella Parco Marino su Martedì 30 giugno 2020

Il Parco Marino, considerato anche l’incidente dello scorso luglio, quando una tartaruga fu investita e uccisa da un natante proprio in quella zona, invita al rispetto del codice della navigazione, della velocità consentita e delle regole dell’Area Marina Protetta.

Poco distante e sempre alle prime luci del mattino, il mezzo nautico del Parco Marino, condotto da Luca Urro, si è imbattuto in un gruppo di stenelle che, purtroppo, si sono rese questa volta poco visibili, affiancando si l’imbarcazione ma sparendo poco dopo senza i consueti salti e le classiche piroette.

Stenelle nel Parco Marino Punta Campanella

?Doppio avvistamento anche questa mattina. ?Dopo la Caretta caretta che riposava tra Massa Lubrense e Capri, un gruppo di delfini ha affiancato il mezzo del Parco Marino tra Punta Montalto e Marina del Cantone. ➡️Il mezzo nautico, condotto da Luca Urro, si è imbattuto nel gruppo di stenelle che, purtroppo, si sono rese questa volta poco visibili, affiancando si l'imbarcazione ma sparendo poco dopo senza i consueti salti e le classiche piroette

Pubblicato da Punta Campanella Parco Marino su Martedì 30 giugno 2020

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *