5 agosto 2004 – Prova bikini? Niente paura, ci pensa la dieta mediterranea.
L’estate è ormai nel pieno del suo corso ed è inutile nascondere che tra i tanti vantaggi comporta anche una nota dolente: la prova costume!Quanti, non appena il caldo inizia a farsi sentire, non si sono mai affannati a fare i conti con la bilancia per arrivare, giusto in tempo, in modo decoroso in spiaggia? C’è chi ci pensa tutto l’anno, mettendosi d’impegno a frequentare palestre e a stabilire un regime alimentare equilibrato (e sono nettamente la minoranza!), e chi, invece, si lascia andare e tenta di fare i conti con la propria coscienza all’ultimo minuto. E allora il via alle mille diete che vanno di moda e ad ogni altro tipo d’estremo rimedio. Niente di più sbagliato! Ci si stressa e non si risolve assolutamente niente. L’effetto non è altro che, alla fine del semi-digiuno forzato, il corpo ricomincia a “lievitare” peggio di prima!
Ma non ci demoralizziamo, il trucco c’è ed è molto più vicino di quanto immaginiamo. E’ la dieta mediterranea. Sì, la nostra dieta mediterranea, quella che c’invidiano da ogni parte d’Europa e che, ahimè, non sfruttiamo nel modo migliore. Il modo migliore è, appunto, quello di adottarla come regime alimentare nel corso dell’anno intero. I nutrizionisti non fanno altro che ripeterlo, ma molti di noi preferiscono star dietro alle ultime tendenze, che vedono in primo piano ora la dieta dell’uva, ora quella della banana e così via. Ed invece, la Campania ci offre tutte le risorse che ci permetterebbero di essere sempre in forma con zero rinunce. Eccezion fatta, naturalmente, per le quantità. Il segreto sta proprio nell’avvalersi di tutti i prodotti messi a disposizione dalla nostra terra, in modo svariato e regolando esclusivamente le porzioni. Fondamentali sono, inoltre, i colori dei cibi. Lo sapevate che ogni colore nasconde delle proprietà particolari, che vanno dalle specifiche vitamine ai benefici per l’umore? Il verde, per esempio, caratteristico dei prodotti, come la verdura, contenenti clorofilla, è vitalizzante, il blu è rilassante, il rosso fa accendere la passione. Con l’ulteriore vantaggio che si servono in tavola piatti originali e saporiti. E allora..che cosa aspettiamo? Rigenerare mente è corpo contemporaneamente non è l’ideale? (Marina Capparelli)


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.