I vescovi di Asia, Africa, America, Australia e della curia romana, in tutto 170, sono giunti in visita al santuario di Pompei per assistere alla messa e poi tutti insieme, dopo la cerimonia dell’esaltazione della Croce, guidati dal cardinale Crescenzo Sepe, prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, in pomeriggio, si sono recati agli scavi dove hanno visitato i monumenti più noti. E poi alle 17.30 sono ripartiti per Roma dove dovranno partecipare ad un seminario di studio riservato ai vescovi di madre lingua inglese.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.