Le gelate del 7, 8, 9, aprile dell’anno scorso provocarono danni seri alle colture agricole dell’area giuglianese-casertana e la giunta provinciale di Napoli si impegnò a rifonderli, con contributi che però non sono ancora stati versati. Assegnati ma non dati. E a questo punto non si può sperare nella ripresa del settore con centinaia di produttori agricoli con le spalle al muro. I quali si sono incontrati con l’assessore provinciale per sapere a che punto sta la deliberazione che sblocca i fondi. Poche ma sicure conferme da parte dell’assessore ma i tempi chiesti, 60 giorni ancora, non sono brevi. Fanno bene gli agricoltori a farsi sentire: a giugno l’amministrazione decade e quelli che verranno dopo, potrebbero perdere altro tempo per capirci qualcosa…


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.