Il rilancio dell’antico borgo di Nola e del Castello Cicala, posto in un ottimo punto di osservazione astronomica, senza per questo essere un osservatorio, passa per la delibera dei comuni interessati, Università e Provincia. I fondi sono stati sbloccati, e questo garantisce il recupero e restauro pieno dei luoghi che oggi sono visitati da scolaresche e visitatori che vengono da varie parti d’Italia.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.