Domani, martedì, tutti i parroci di Nola e paesi circostanti si riuniranno presso il vescovado per stendere un documento contro i progetti di morte che si stanno approntando per il territorio. Discariche abusive di rifiuti tossici, pascoli alla diossina, impianti di riciclaggio dei rifiuti, non fanno dormire più nessuno tranquillo nel suo letto. Per non parlare delle fabbriche che insistono sul territorio, a loro volta produttrici di veleni vari. Si riuniranno, scriveranno un documento con queste cose e poi chiederanno un incontro al presidente della giunta regionale della Campania. Che li riceverà, li ascolterà e li saluterà, impegnandosi a unire le sinergie occorrenti per evitare quanto denunciato.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.