NAUTIC SUD Napoli, Mostra d’Oltremare di Napoli 10 – 18 febbraio 2018 Alla Mostra d’Oltremare la 45.ma edizione del Nauticsud 2018
Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori
Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)
Napoli, 18 febbraio 2018 – Record di visitatori e vendita al Nauticsud 2018 alla Mostra d’Oltremare. Una crescita di presenze pari al 13% in più rispetto allo scorso anno e soprattutto una forte contrattazione e vendita, sia nel segmento yacht sia in quello natanti di gozzi e gommoni sotto i dieci metri, ha evidenziato lo stato di salute del salone internazionale nautico di Napoli.
“Un risultato sicuramente positivo che rilancia il brand del salone a livello internazionale – afferma Giuseppe Oliviero consigliere delegato della Mostra d’Oltremare – una proposta valida per la cantieristica arricchita anche da un fitto calendario di convegni di settore. Per il prossimo anno stiamo già analizzando la possibilità di aumentare la superficie espositiva, accontentando le numerose richieste di adesione, sfruttando maggiormente gli spazi esterni del viale delle 48 fontane”.
La giornata conclusiva della fiera ha determinato il record di presenze. Al Salone internazionale della nautica il “borsino vendite” dimostra una netta ripresa del segmento con molte aziende espositrici che hanno registrato contratti di acquisto, come ha dichiarato Gennaro Amato, presidente ANRC: “Basta vedere i numeri per comprendere quanto il Nauticsud sia tornato a livelli di prestigio internazionale. Ma quello che ci rende soddisfatti è il dato vendite che ci giunge da aziende come Apreamare, Azimut, Fiart, Rio yacht, Oromarine, Italiamarine, Suzuky, Esposito Mare, Cantieri Mimì, per citarne alcuni, che in questi giorni hanno registrato diversi ordini di acquisto. Un dato che ci porterà a fine mese ad una riflessione, in attesa dello sbocco a mare del Nauticsud, se realizzare o no con gli associati un altro appuntamento primaverile, ad aprile, del Navigare”.
Venerdì sera, al Teatro Mediterraneo, assegnati per la prima volta i Nauticsud Award alle aziende che si sono maggiormente distinte per: progetto innovativo a Nautica Salpa, progetto ecosostenibile a Coastal Boat e progetto di design allo Studio Engineering Rivellini. Award anche alla stampa cartacea assegnato al giornalista Antonino Pane (Il Mattino) e televisiva, a Sandro Donato Grosso (Sky).
Intanto alla serata di gala al Teatro Mediterraneo, presentata dalla giornalista Claudia Mercurio vestita dallo stilista Bruno Caruso, in una scenografia da notte degli Oscar, con un lungo contributo musicale dell’artista Gigi Finizio, sono stati assegnati i “Nauticsud Award 2018”. I riconoscimenti sono andati alle migliori tre realtà produttive dei settori progettualità, eco compatibilità e design.
Premio anche agli organizzatori del Nauticsud: Giuseppe Oliviero e Donatella Chiodo per la Mostra d’Oltremare e al presidente Anrc, Gennaro Amato per lo straordinario lavoro organizzativo svolto. Una scultura di un Ippocampo, del maestro Campitelli, a sottolineare in maniera unica, e solo per questa edizione, quanto l’impegno del team sia stato determinante per la realizzazione del salone nautico 2018.
Alla fine della cerimonia Gennaro Amato, presidente ANRC, ha devoluto un assegno di 2.000 dell’associato Salvatore Capuano, ad integrazione dei 4.000 euro già stanziati dall’associazione, in favore della fondazione per i bambini dell’azienda ospedaliera Santobono-Pausilipon.
u f f i c i o s t a m p a KÜHNE & KÜHNE Diana K +39 337929093 – Fabrizio K +39 3398383413
e-mail: kuhnepress@tin.it – kuhnepress@gmail.com
FOTO da sx Gennaro Amato (ANRC), Giuseppe Oliviero (MdO), il sindaco de Magistris, Donatella Chiodo (MdO)
———————————————————————–
De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”
63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design
Napoli, 17 febbraio 2018 – Sono ben 63mila i visitatori, ad oggi, della 45.ma edizione del Nauticsud alla Mostra d’Oltremare di Napoli che termina domenica 18 febbraio. La giornata conclusiva della fiera potrebbe determinare il record di presenze. Intanto al Salone internazionale della nautica il “borsino vendite” dimostra una netta ripresa del segmento con molte aziende espositrici che hanno registrato contratti di acquisto. Venerdì sera, al Teatro Mediterraneo, assegnati per la prima volta i Nauticsud Award alle aziende che si sono maggiormente distinte per: progetto innovativo a Nautica Salpa, progetto ecosostenibile a Coastal Boat e progetto di design allo Studio Engineering Rivellini. Award anche alla stampa cartacea assegnato al giornalista Antonino Pane (Il Mattino) e televisiva, a Sandro Donato Grosso (Sky).
Anche il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che in giornata ha visitato l’esposizione accompagnato dai vertici della Mostra d’Oltremare, Donatella Chiodo e Giuseppe Oliviero e dal Presidente ANRC, Gennaro Amato, ha sottolineato la valenza di questa edizione: “Bilancio positivo, siamo contenti di questa fiera veramente bella con tanta qualità e tanto made in Naples, fattori che hanno rimesso in moto l’economia del mare. La nostra città punta sul valore mare e su tutto quello che ruota intorno al mare compreso la diportistica e la cantieristica, il lavoro di rilancio di Bagnoli e Beverello rappresentano punti di investimento in termini di turismo, economia, lavoro e di navi da crociera ma anche quella della portualità turistica di Napoli come Mergellina. Dunque siamo soddisfatti che questo Nauticsud abbia un successo d’immagine e di risultati, un lavoro tra pubblico e privato sul quale crediamo e puntiamo per il futuro del salone nautico internazionale”.
“Basta vedere i numeri per comprendere quanto il Nauticsud sia tornato a livelli di prestigio internazionale – ha affermato Gennaro Amato, presidente ANRC -. Ma quello che ci rende soddisfatti è il dato vendite che ci giunge da aziende come Apreamare, Azimut, Fiart, Rio yacht, Oromarine, Italiamarine, Suzuky, Esposito Mare, Cantieri Mimì, per citarne alcuni, che in questi giorni hanno registrato diversi ordini di acquisto. Un dato che ci porterà a fine mese ad una riflessione, in attesa dello sbocco a mare del Nauticsud, se realizzare o no con gli associati un altro appuntamento primaverile, ad aprile, del Navigare”.
Intanto alla serata di gala al Teatro Mediterraneo, presentata dalla giornalista Claudia Mercurio vestita dallo stilista Bruno Caruso, in una scenografia da notte degli Oscar, con un lungo contributo musicale dell’artista Gigi Finizio, sono stati assegnati i “Nauticsud Award 2018”. I riconoscimenti sono andati alle migliori tre realtà produttive dei settori progettualità, eco compatibilità e design.
Premio anche agli organizzatori del Nauticsud: Giuseppe Oliviero e Donatella Chiodo per la Mostra d’Oltremare e al presidente Anrc, Gennaro Amato per lo straordinario lavoro organizzativo svolto. Una scultura di un Ippocampo, del maestro Campitelli, a sottolineare in maniera unica, e solo per questa edizione, quanto l’impegno del team sia stato determinante per la realizzazione del salone nautico 2018.
Alla fine della cerimonia Gennaro Amato, presidente ANRC, ha devoluto un assegno di 2.000 dell’associato Salvatore Capuano, ad integrazione dei 4.000 euro già stanziati dall’associazione, in favore della fondazione per i bambini dell’azienda ospedaliera Santobono-Pausilipon.
Nel padiglione 10 (Caboto) si è svolto il tradizione appuntamento “E’ vela in Campania”, a cura del Comitato regionale FIV della V zona presieduto da Francesco Lo Schiavo, con la presentazione dei calendari sportivi regionali alla presenza dell’assessore Allo Sport e Patrimonio Comune di Napoli, Ciro Borriello. Premiati gli atleti giovanissimi delle classi Laser ed Optimist per i risultati velici 2017, ma anche tecnici, allenatori e dirigenti dei sodalizi regionali.

——————————————–
14 febbraio 2018 – Assegnati i premi ANRC Award 2018 al circolo Posillipo
Tra i vincitori i cantieri Fiart e Italiamarine ed i giornalisti Sergio Troise e Gianfranco Coppola, award sport ai campioni iridati Rosario e Giuseppe Schiano
Napoli, 14 febbraio 2018 – Assegnati al circolo Posillipo, in occasione della cena di gala dell’Associazione Nautica Regionale Campana, gli ANRC Award 2018, i riconoscimenti destinati ai personaggi protagonisti della filiera del mare. Tra i premiati diversi costruttori d’imbarcazioni, giornalisti e sportivi che hanno ricevuto una scultura, un’ancora in acciaio con un cuore in bronzo, realizzata dal maestro Lello Esposito. Alla fine della cerimonia Gennaro Amato, presidente ANRC, ha devoluto un assegno di 4.000 euro in favore della fondazione per i bambini dell’azienda ospedaliera Santobono-Pausilipon. Ha ritirato la donazione Flavia Matrisciano, direttrice della Fondazione Santobono-Pausilipon.
Tra i tredici premi consegnati ben 5 award sono andati ad aziende produttrici come Fiart (Ruggero Di Luggo) nella categoria yacht, Italiamarine (Antonio Amato) nella categoria gommoni, mentre per i gozzi premiate le aziende Esposito Mare (Stanislao Esposito) di Torre del Greco e Cantieri Mimì (Domenico Senese) di Napoli, nella sezione rifiniture e tappezzeria Softmarine di Vincenzo Castagliola.
Alla serata di gala presenti anche la presidente della Mostra d’Oltremare, Donatella Chiodo che, unitamente al presidente Gennaro Amato (ANRC), organizzano il Nauticsud in corso sino al 18 febbraio.
Tra gli invitati anche i giornalisti Gianfranco Coppola (Rai) e Sergio Troise (Gruppo Caltagirone) che hanno ricevuto l’ANRC award per l’impegno giornalistico. Tra i premiati anche i campioni del mondo di motonautica in classe V1 2015 e recenti vincitori della medaglia di bronzo ai mondiali 2017, Rosario e Giuseppe Schiano del RS87 Racing Team.
ANRC Award 2018 a Gamar (Carlo Gaeta) nella sezione accessoristica e per il ramo rivenditori a: Performance Mare gommoni (Salvatore Marinelli), Autosalone Italia barche (Salvatore Barra); Centro Nautico Marinelli (Vincenzo Marinelli) e Nautica Mediterranea Yachting motori (Ugo Lanzetta). Una torta di oltre 25 chilogrammi offerta da Ciro a Mergellina, ha salutato gli ospiti.
Da venerdì 16 al Nauticsud si torna con l’esposizione full time con orari dalle 10.30 alle 20.30. Mentre proprio nella prima serata del weekend si celebrerà il galà della 45.ma edizione del Nauticsud, al Teatro Mediterraneo, con una show condotto dalla giornalista Claudia Mercurio con protagonista Gigi Finizio. Durante la serata saranno consegnati i premi Nauticsud 2018 al miglior progetto tecnologico/innovativo, a quello ecosostenibile ed al miglior studio di progettazione del settore nautico.
Nel fine settimana al padiglione 10 (Caboto) si svolgeranno l’evento “E’ vela in Campania”, a cura del Comitato regionale FIV della V zona con la presentazione dei calendari sportivi regionali alla presenza dell’assessore Allo Sport e Patrimonio Comune di Napoli, Ciro Borriello.
Mentre alle 15.30 si svolgerà il workshop “MARE, PORTO, RETROTERRA. Un paradigma economico di crescita territoriale”, a cura dell’Università Federico II, nell’ambito del Master in Pianificazione e progettazione sostenibile delle aree portuali organizzato da arch. Giuseppe Schiattarella.
A chiudere il fitto calendario eventi, sabato 17 con inizio alle ore 9.30 al padiglione 10 la lezione congiunta agli studenti del Master ed agli alunni dell’Istituto Nautica Duca D’Aosta di Bagnoli, tenuta dai professori della Federico II dal titolo: “Master Pianificazione e progettazione sostenibili delle aree portuali”

——————————————————————-
Napoli, 10 febbraio 2018 – Inaugurata la 45.ma edizione del Nauticsud, la fiera internazionale della nautica, in programma sino a domenica 18 febbraio alla Mostra d’Oltremare di Napoli. La manifestazione, organizzata dalla Mostra in collaborazione con l’ANRC del presidente Amato, che vede presenti oltre 200 espositori con circa 800 barche esibite al pubblico, espone numerose novità per il segmento nautico e rappresenta oramai la fiera nautica a terra più grande d’Italia con i suoi 50mila metri quadri di esposizione.
Al tradizionale taglio del nastro hanno partecipato il presidente e il consigliere delegato dell’ente espositivo, Donatella Chiodo e Giuseppe Oliviero, con il presidente ANRC, Gennaro Amato, unitamente agli assessori alle Attività Produttive della Regione Campania, Amedeo Lepore del Comune di Napoli, Enrico Panini, oltre il questore di Napoli Antonio De Iesu ed anche il presidente della commissione attività produttive della Regione, Nicola Marrazzo.
Al Nauticsud 2018 molte le realtà produttive italiane note nel mondo, dal ritorno dell’azienda Imbarcazioni d’Italia nota come Apreamare che tra le novità presenta Gozzo 33 – un’imbarcazione planante di 11 metri (immatricolabile come natante <10 mt) - frutto di una visione di Cataldo Aprea, sviluppata dal progettista Brunello Acampora di Victory Design. Un progetto che reinterpreta magistralmente la tradizione ultra-centenaria del gozzo Sorrentino arricchendola di innovazione, prestazioni, comfort e tecnologia, pur mantenendo lo charme delle linee originali anche se riviste in chiave assolutamente contemporanea.
Un felice ritorno a Napoli anche per l’azienda toscana Azimut, primo gruppo privato al mondo nella nautica di lusso. Al Nauticsud il distributore romano Danimar espone il nuovo AZIMUT 55 della linea FLY e l’ ATLANTIS 51 presentato in anteprima mondiale di Boat Show di Düsseldorf a fine gennaio.
Tra le novità nel segmento ecologia: Coastal Boat che presenta, in collaborazione di Newtak in qualità di partner per l’engineering, in anteprima HEB (Hybrid Ecological Boat) che dà la possibilità di rendere la propria imbarcazione a propulsione ibrida, ovvero con alimentazione tradizionale ed a gas (gpl e metano) che consentirebbe di risparmiare più del 50% del carburante e di abbattere le emissioni inquinanti del 90%. Ed il progetto FRB (Foil Rubber Boat), che applica la tecnologia foil alle imbarcazioni a motore con un kit di appendice mobile brevettato che consente il sollevamento di imbarcazioni durante la navigazione su ali portanti (foil), retraibili in manovra e alla fonda, con un risparmio di carburante del 40 %.
Anteprima per Il Soleil 33 del cantiere campano Salpa, un maxi gommone di dimensioni calibrate per consentire di ricavare una comoda cabina con due posti letto e un locale toilette separato, progettato da Alessandro Chessa (Akesdesign). Ma anche nel campo delle imbarcazioni senza patente, una nuova versione della Salpa S 570 una barca fuoribordo che si rivolge ad un vastissimo pubblico
Sempre nel segmento gommoni spiccano quelli del cantiere Italmarine, in anteprima assoluta al Nauticsud, con il modello Positano 31. Un gommone della gamma dei sei modelli dell’azienda campana, arricchito di accurati dettagli e con grandi possibilità di personalizzazione. Corredato persino di tendaggio per campeggio nautico e di bagno sotto la consolle ad altezza uomo con un capiente serbatoio d’acqua, può essere dotato di due motori da 350Hp cad. e raggiungere la velocità di 41 nodi.
Per i motori novità assoluta proposta da Nautica Mediterranea Yachting, concessionario Suzuki, con il DF350A Dual Prop System, la star dei motori fuoribordo della stagione 2018. Il design ricercato, le dimensioni compatte, la dotazione tecnologica insieme alla doppia elica con eliche controrotanti, ne fanno un motore unico con un sistema che può essere paragonato alla trazione integrale nelle auto. Orari del Nauticsud: 10.30 – 20.30 (venerdì, sabato e domenica); 12.30 – 19.00 (lunedì – giovedì). Biglietto: a 10 euro, 6 euro scolaresche e gratuito per i bambini sino a 12 anni con accompagnatore pagante.

——————————————————–
Il pubblico premia la 45.ma edizione del Nauticsud Nel weekend di apertura oltre 25mila presenze in fiera
Da oggi a giovedì 15 il Salone della nautica sarà aperto dalle 12.30 alle 19.00. Domani al CN Posillipo la consegna degli ANRC Award, in fiera i convegni tematici.
Napoli, 12 febbraio 2018 – Concluso il primo weekend al Nauticsud, la fiera internazionale della nautica in svolgimento alla Mostra d’Oltremare di Napoli sino a domenica 18 febbraio, e l’afflusso di visitatori indica che la 45.ma edizione del Salone gode di ottima salute. Gli organizzatori rivelano infatti che il pubblico nei primi due giorni di apertura, dei nove totali dell’esposizione, supera le 25mila presenze con una crescita rispetto allo scorso anno del 20%.
“Con soddisfazione possiamo dire di aver riportato il Nauticsud ai fasti di un tempo – afferma il presidente dell’ANRC Gennaro Amato, organizzatore con la Mostra d’Oltremare della fiera – a dimostrazione che il lavoro di questi ultimi anni è stato svolto nella giusta direzione. Napoli deve diventare, per la nautica, la capitale del diportismo sia a terra, con i suoi 50mila mq espositivi, che a mare con un salone che possa consentire le prove in acqua. La qualità delle aziende presenti in fiera alza l’asticella dell’offerta ed il pubblico intervenuto sino ad oggi ha apprezzato l’impegno organizzativo profuso”.
Da oggi sino a giovedì 15 febbraio cambiano gli orari di accesso al Nauticsud. L’esposizione nautica resterà aperta dalle 12.30 alle 19.00, mentre nel prossimo fine settimana si tornerà al full time 10.30/20.30. Apprezzamenti giungono dai visitatori per le proposte in esposizione, in particolare l’attenzione del pubblico è rivolta ai natanti <10 mt. con gozzi e gommoni che la fanno da padrona.
Per il “fuori salone”, in vista della cena di gala dell’Associazione Nautica Regionale Campana, in programma martedì 13 al Circolo Posillipo, cresce l’attesa per conoscere i nomi dei vincitori degli ANRC Award 2018, i riconoscimenti destinati ai personaggi protagonisti della filiera del mare, sportivi e giornalisti.
Mentre al Nauticsud prende il via la sessione congressuale al padiglione 10 (Caboto) nella sala incontri che da mercoledì 14 proporrà il convegno dal titolo “Nuovo Codice Ucina e la fiscalità del mare”, a cura dell’ANRC, organizzato dal delegato Antonio Pane con relatore il responsabile delle relazioni esterne dell’Ucina Roberto Neglia, dedicato al nuovo codice nautico ed al sistema fiscale del mare (ore 15.30). Mentre il workshop “La Nautica ed il redditometro, a cura dell’Ordine dei Commercialisti di Napoli, presieduto da Vincenzo Moretta, illustrerà i nuovi parametri fiscali della nautica e i collegamenti dei diportisti con lo strumento del redditometro.
Radio e Televisione protagonisti al Nauticsud. Radio Marte trasmette in diretta tutti i giorni dall’esposizione nautica alla Mostra d’Oltremare con approfondimenti ed incipit sul mondo della nautica, mentre Canale 21 effettua servizi giornalistici e collegamenti in diretta per il VG21 dalla fiera. Orari Nauticsud: 10.30 – 20.30 (venerdì, sabato e domenica); 12.30 – 19.00 (lunedì – giovedì).
Biglietti: a 10 euro, 6 euro scolaresche. Gratis ai bambini under 12 con accompagnatore pagante

——————————————————————
Sabato 10 inaugurazione della 45.ma edizione del Nauticsud
Alla Mostra d’Oltremare, ore 10.30 piazzale Tecchio (Pad. 10), il taglio del nastro.
Fino al 18 novità assolute e 800 barche al salone nautico internazionale di Napoli
Napoli, 9 febbraio 2018 – Sarà inaugurata domani, sabato 10 febbraio alle 10.30, la quarantacinquesima edizione del Nauticsud, la fiera internazionale della nautica a Napoli. Il taglio del nastro dell’esposizione, che si svolge alla Mostra D’Oltremare sino al 18 febbraio p.v., sarà effettuato all’ingresso del padiglione 10 (Caboto) che introduce al percorso obbligatorio composto dagli otto padiglioni e dalle aree esterne. Alla cerimonia di apertura interverranno il presidente della Mostra d’Oltremare Donatella Chiodo, l’assessore alle Attività Produttive del Comune di Napoli Enrico Panini, il consigliere delegato della Mostra d’Oltremare Giuseppe Oliviero e il presidente dell’ANRC, Gennaro Amato.
Il Nauticsud, organizzato dalla Mostra d’Oltremare e dall’Associazione Nautica Regionale Campana, ospiterà oltre 200 espositori che presenteranno circa 800 imbarcazioni, tra yacht, gozzi, motoscafi e gommoni, ma anche motori, accessori e servizi del settore nautico. Molte le novità di questa edizione 2018, con anteprime assolute per le imbarcazioni ed innovativi motori marini, grazie anche al ritorno a Napoli di aziende produttrici di livello mondiale. Tra i presenti anche due aziende premiate con gli “oscar” della nautica lo scorso mese di gennaio in Germania.
Nei 50mila metri quadri espositivi i visitatori troveranno, oltre le novità tecnologiche del segmento della nautica, soprattutto l’indicazione di un mercato che si rivolge sempre più alla produzione di natanti, barche sotto i 10 metri, vera tendenza per il diportista italiano. Ma non per questo mancheranno gli yacht, dai 16 metri in su, dal lusso sfrenato e dalla comodità eccelsa, di aziende italiane che rappresentano nel mondo il made in Italy.
Fitta ed interessante al Nauticsud la sezione dedicata ai convegni tematici. Nel padiglione 10 (Caboto) una speciale piazza per incontri ospiterà un fitto calendario di convegni legati al mondo della nautica che illustreranno le novità tecniche ed amministrative del diportismo in Italia, come il convengo a cura dell’ANRC, organizzato dal delegato Antonio Pane, dedicato al nuovo codice ed alla fiscalità del mare (14 febbraio, ore 15.30), quello dell’Ordine degli Commercialisti di Napoli, presieduto da Vincenzo Moretta (15 febbraio, ore 15.30) oltre ad azioni di integrazione ed interazione con le realtà operative sul territorio come quella messa in campo con Il Comitato V zona della FIV (Federazione Italiana Vela) presieduta da Francesco Lo Schiavo.
Per 9 giorni al Nauticsud anche workshop e lezioni master per universitari e scuole. A precedere la kermesse nautica, sabato 10, alle 8.30, un workshop europeo con la presenza dei sindaci di Napoli, Atene e Salonicco e autorità della Commissione Europea (sala Italia).
Tra gli appuntamenti anche una serata di gala al Teatro Mediterraneo, venerdì 16, presentata da Claudia Mercurio e con la partecipazione di Gigi Finizio, durante la quale saranno assegnati per la prima volta, i Nauticsud Award, a produttori (categorie innovazione tecnologica, progetto ecosostenibile e progetti giovanili) e ai Media.
L’accesso al Nauticsud sarà possibile dagli ingressi di Piazzale Tecchio e viale Kennedy – aperti dalle 10.30 alle 20.30 venerdì, sabato e domenica e dalle 12.30 alle 19.00 dal lunedì al giovedì – con biglietto ingresso a 10 euro, 6 euro per le scolaresche e gratuito per i bambini sino a 12 anni con accompagnatore pagante.

————————————————————————–
Presentata la fiera nautica internazionale a Napoli dal 10 al 18 febbraio. Record di barche in esposizione, anteprime nazionali e numeri in crescita
Napoli, 6 febbraio 2018 – Presentato oggi alla stampa il quarantacinquesimo Nauticsud, in programma dal 10 al 18 febbraio p.v. alla Mostra d’Oltremare di Napoli, che rappresenta l’edizione dei record degli ultimi anni con ben 200 espositori e oltre 800 imbarcazioni esposte.
La fiera internazionale della nautica, organizzata dall’ente fieristico in collaborazione con l’ANRC (Associazione Nautica Regionale Campana), con i suoi oltre 50mila metri quadri espositivi, torna ad ssere la realtà fieristica della nautica più importante dell’intero Sud Italia.
La collaborazione organizzativa del Nauticsud, tra Mostra d’Oltremare e l’ANRC, giunta al terzo anno, evidenzia una netta crescita dei numeri: dai 30mila mq espositivi del 2016 agli attuali 50mila, passando per il raddoppio dei 100 espositori del 2016 ai 200 di quest’anno e, non ultimo, il dato relativo alle barche esposte che passano da 200 del 2016, alle 400 nel 2017, sino alle 800 di questa edizione.
Numeri che hanno indotto le parti a sottoscrivere un contratto a lungo termine, per i prossimi quattro anni, siglato tra la Mostra d’Oltremare di Napoli attraverso il Consigliere Delegato Giuseppe Oliviero e l’Associazione Nautica Regionale Campana nella persona del presidente Gennaro Amato, per costruire un progetto di crescita e di investimento ancora più importante tanto da poter prevedere, a breve, per il Nauticsud sbocchi espositivi anche in mare.
Tante le novità in questa edizione con yacht, gozzi e gommoni presentati in anteprima, motori innovativi, ma anche un fitto calendario di convegni legati al mondo della nautica che illustreranno le novità tecniche ed amministrative del diportismo in Italia, come il convengo dell’Ordine degli Commercialisti di Napoli presieduto da Vincenzo Moretta (15 febbraio) e quello a cura dell’ANRC, organizzato da Antonio Pane, dedicato al nuovo codice ed alla fiscalità del mare (14 febbraio), oltre ad azioni di integrazione ed interazione con le realtà operative sul territorio come quella messa in campo con Il Comitato V zona della FIV (Federazione Italiana Vela) presieduta da Francesco Lo Schiavo.
Per nove giorni il Nauticsud ospiterà anche workshop e lezioni master per universitari e scuole. Ad aprire gli incontri della kermesse nautica, sabato 10, alle 8.30, un workshop europeo con la partecipazione dei sindaci di Napoli, Atene e Salonicco e numerose autorità della Commissione Europea (sala Italia).
Tra gli appuntamenti anche una serata di gala al Teatro Mediterraneo, venerdì 16, presentata da Claudia Mercurio e con la partecipazione di Gigi Finizio, durante la quale saranno assegnati per la prima volta, gli Award Nauticsud, a produttori (categorie innovazione tecnologica, progetto ecosostenibile e progetti giovanili) e ai Media.
Il salone si snoda nei sette padiglioni coperti dall’1 al 6 oltre al 10 (il Caboto) e su aree espositive esterne lungo il Viale delle 28 fontane, per oltre 50mila mq. Gli ingressi di Piazzale Tecchio e viale Kennedy sono aperti dalle 10.30 alle 20.30 venerdì, sabato e domenica e dalle 12.30 alle 19.00 dal lunedì al giovedì.

Donatella Chiodo, presidente Mostra d’Oltremare
“Nella programmazione degli eventi fieristici, ci poniamo sempre l’obiettivo di coinvolgere diversi soggetti del territorio, guardando anche ai giovani, allo sport e, in questo caso, alla vela. Mostra d’Oltremare anche con Nauticsud, continua a mantenere un’apertura alla città e al territorio, al suo tessuto economico, anche attraverso la crescita delle filiere d’eccellenza della Regione”.

Giuseppe Oliviero, consigliere Delegato Mostra d’Oltremare
“Negli ultimi tre anni, Mostra d’Oltremare ha costruito un percorso con ANRC per cogliere i segni di ripresa del settore della Nautica. Dai dati fieristici si evidenzia un trend di crescita interessante. Ad oggi, il Nauticsud viene realizzato e sviluppato esclusivamente con fondi propri e si auspica pertanto un maggior interesse da parte degli enti di programmazione e di sviluppo delle reti di impresa, per poter attuare un ulteriore consolidamento anche sulla parte a mare e ritornare ad essere riferimento per tutto il mondo della Nautica”.

Gennaro Amato, presidente ANRC Associazione Nautica Regionale Campana
“Oggi la nautica è finalmente in ripresa soprattutto per il settore dei gommoni, gozzi e vela, come testimoniato dalla massiccia presenza di queste tipologie di imbarcazioni anche in altri boat show, ma anche tra quelle ormeggiate nei nostri porti. Oramai la cantieristica nautica internazionale è indirizzata a produrre o grandi yachts oltre i 16 metri, oppure imbarcazioni al di sotto dei 10 metri e le aziende si sono lentamente adattate alle esigenze del mercato. Di conseguenza anche la filiera è un po’ rifiorita, ma una cosa è certa: in un mondo che sta cambiando stile di vita e abitudini, non muta però la passione per il mare e la cantieristica nautica italiana resta sempre all’avanguardia, nella tecnologia e nel design”.

———————————————————
Martedì 6 febbraio 2018 ore 11,00
SALA ITALIA Mostra d’Oltremare di Napoli
alla conferenza stampa di presentazione della 45^ edizione del Napoli, Mostra d’Oltremare di Napoli sarà illustrato il calendario delle iniziative che si svolgeranno dal 10 al 18 febbraio al Nauticsud, organizzato dalla Mostra d’Oltremare in collaborazione con l’ANRC Associazione Nautica Regionale Campana.Il NauticSud è senz’altro la rassegna tra le più longeve della Mostra d’Oltremare ed anche quella occupa la maggiore superficie espositiva che occupa un’ area di oltre 50mila mq.
Interverranno alla conferenza stampa:
Donatella Chiodo, presidente della Mostra d’Oltremare di Napoli
Giuseppe Oliviero, consigliere delegato della Mostra d’Oltremare di Napoli
Gennaro Amato, presidente dell’ANRC Associazione Nautica Regionale Campana

———————————————————–
31 gennaio 2018 – Sarà presentata a martedì 6 febbraio 2018 alle ore 11.30 nella sala Italia della Mostra d’Oltremare di Napoli, la 45^ edizione del NauticSud, il salone internazionale della nautica. Durante l’incontro sarà illustrato il calendario delle iniziative che si svolgeranno dal 10 al 18 febbraio al Nauticsud, organizzato dalla Mostra d’Oltremare in collaborazione con l’ANRC Associazione Nautica Regionale Campana.
Un’edizione che sarà testimone della rinascita del segmento della nautica grazie alla partecipazione di numerose aziende del settore tra le più importanti d’Europa, l’esposizione di 800 imbarcazioni dai gommoni ai gozzi, dai motoscafi ai grandi yacht, la partecipazione di imprese che si occupano di servizi, di sport e un interessante calendario di convegni.
Il NauticSud è senz’altro la rassegna tra le più longeve della Mostra d’Oltremare ed anche quella occupa la maggiore superficie espositiva che occupa un’ area di oltre 50mila mq.
Interverranno alla conferenza stampa:
Donatella Chiodo, presidente della Mostra d’Oltremare di Napoli
Giuseppe Oliviero, consigliere delegato della Mostra d’Oltremare di Napoli
Gennaro Amato, presidente dell’ANRC Associazione Nautica Regionale Campana
Enrico Panini, assessore Attività Produttive del Comune di Napoli
Nicola Marrazzo, presidente commissione Attività Produttive della Regione Campania
—————————————————————
Oltre 800 barche in esposizione al Nauticsud 2018 grazie all’impegno dell’Associazione Nautica Regionale Campana
La fiera nautica internazionale in programma dal 10 al 18 febbraio registra oltre 200 espositori, tornano a Napoli le grandi aziende storiche produttrici di barche
Napoli, 26 gennaio 2018 – Si svolgerà dal 10 al 18 febbraio prossimo, alla Mostra d’Oltremare di Napoli, la 45.ma edizione del Nauticsud. La fiera internazionale della nautica, organizzata dalla Mostra d’Oltremare con l’ANRC (Associazione Nautica Regionale Campana), presenterà in esposizione oltre 200 aziende produttrici e distributrici, con oltre 800 barche presenti, ma anche molte imprese che offrono servizi alla filiera della nautica.
Molte le novità in questa edizione, dalle imbarcazioni yacht, gozzi e gommoni presentate in anteprima, ai motori innovativi, ma anche un fitto calendario di convegni legati al mondo della nautica che illustreranno le novità tecniche ed amministrative del diportismo in Italia.
Grazie all’Associazione Nautica Regionale Campana e sotto l’attenta regia del presidente Gennaro Amato il progetto del Nauticsud 2018 è oramai una realtà italiana altamente competitiva nell’offerta commerciale della nautica.

Il ritorno a questa 45.ma edizione del Nauticsud di aziende come Apreamare, fiore all’occhiello della cantieristica nautica campana appena premiato al salone di Dussendorf per il suo Gozzo proclamato European Power Boat of the Year (una sorta di Oscar della nautica) e ancora di cantieri Azimut, Fiart, Salpa, Rizzardi, Rioyacht, Chris Craft e Aironmarine di Paolo Molinari, nel mondo dei gommoni cantieri come Pirelli, Sacks, Italiamarine ed Oromarine, che presenteranno novità in anteprima mondiale ,per citarne alcuni, evidenziano positivamente la ripresa della fiera internazionale nautica di Napoli.
Saranno infatti oltre 800 le imbarcazioni che saranno esposte negli oltre 50mila metri quadri dell’area fieristica che si snoda tra i padiglioni tradizionali, dall’1 al padiglione 6, e il padiglione Caboto e gli spazi esterni tra le due strutture definito Viale delle 28 fontane progettato da Marcello Canino. Per nove giorni (da sabato 10 a domenica 18 febbraio) l’esposizione nautica di Napoli diventerà punto di riferimento di diportisti, amanti del mare e sede anche di confronto sui punti fiscali e commerciali della nautica italiana
u f f i c i o s t a m p a KÜHNE & KÜHNE
Diana K +39 337929093 – Fabrizio K +39 3398383413
e-mail: kuhnepress@gmail.com – kuhnepress@tin.it

Categorie: Mare e Pesca

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.