Tutti i reperti archeologici trovati nelle stazioni del metrò in costruzione verranno depositati neli capannoni di Piscinola dove ora sono ospitati i treni dotati di una sorveglianza 24 su 24 ore e soprattutto per consentire a tecnici e archeologi di lavorare per la catalogazione di quanto trovato dell’antico porto di Neapolis. Ci saranno 4-5 mesi di ritardo nella consegna della stazione, ma a fronte di un ritrovamento qual è quello di Napoli datato duemila anni, cosa possono contare 150 giorni di ritardo nell’ultimazione dei lavori?


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.