PROGETTO LEGALITA’TEATRALE, IL 25 GIUGNO SPETTACOLO DEI BAMBINI DELLA LUDOTECA ANNALISA DURANTE AL TRIANON VIVIANI

Mercoledì 25 giugno, alle ore 18.30 i bambini della ludoteca “Annalisa Durante” di Forcella metteranno in scena presso il Teatro Trianon Viviani lo spettacolo “Liberi di Navigare”, per la regia di Chiara Basile.

L’iniziativa è patrocinata dall’Assessorato regionale all’Istruzione,in collaborazione con la cooperativa “Io ho un sogno”.
L’appuntamento conclude il primo anno del progetto
“LegalitàTeatrale”, che ha avuto come obiettivo educativo l’ affezione alla città.

E’ una favola in chiave moderna, recitata da 13 bambini di
Forcella. “Un grandissimo risultato per i bambini del quartiere – dichiara Giovanni
Durante, padre di Annalisa – Sento che mia figlia continua a vivere
attraverso le attività di questi bambini nella ludoteca che porta il suo nome. Concordo con l’assessore Gabriele: non bisogna lasciare sola questa associazione. Lo ripeto continuamente perché tocco con mano ogni giorno l’impegno degli operatori e ne vedo i risultati”.

“E’ necessario supportare – sottolinea l’assessore regionale all’Istruzione Corrado Gabriele – i laboratori di legalità che nascono a Forcella. La ludoteca
Annalisa Durante svolge una fondamentale funzione educativa allontanando i piccoli che la
frequentano dai falsi miti generati dalla camorra, aprendo
loro altre strade, diverse prospettive culturali. Si tratta di progetti importanti, che le Istituzioni, attente alla promozione della legalità,
hanno il dovere di supportare con serietà e costanza”.

“La nostra associazione – aggiunge Giuseppe Perna, presidente dell’associazione Annalisa Durante – continuerà anche l’anno prossimo le proprie attività.
Avevamo lanciato un grido d’allarme per mancanza di fondi e l’unico riscontro l’abbiamo ricevuto dall’assessore regionale all’Istruzione Corrado
Gabriele, che ringrazio a nome dell’Associazione e di tutti i bambini di Forcella perché ha voluto raccogliere il nostro appello, concedendo l’utilizzo
gratuito del Teatro Trianon e impegnandosi a sostenere la prosecuzione del nostro progetto.”

REGIONE CAMPANIA. COMUNICATO UFFICIO STAMPA DEL 24 GIUGNO 2008


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.