Francesco Nerli, presidente della Società Napoli est, il 20 gennaio presenterà il progetto per l’intera area orientale di Napoli. A tale scopo si è incontrato coi responsabili del Comune per concertare il piano da illustrare ai presidenti delle circoscrizioni Barra, Ponticelli e San Giovanni a Peduccio, oltre che ai capigruppo comunali, sindacati e imprese. In primo piano la delocalizzazione dei depositi petroliferi, subito insieme o gradualmente, dovranno essere spostati. Sono trenta anni che se ne parla e un presidente del Consiglio regionale andò in galera per questa faccenda che fu anche la prima avvisaglia di tangentopoli.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.