Menta, Menta piperita
La menta piperita è la più coltivata di molte sorelle. Trova impiego nella preparazione di talune pietanze , nella confezionw di liquor, nell’industria come medicinale è ottimo contro le nausee provocate da eccessiva ingestione di alcool.
Riproduzione: per seme o suddivisione dei cespi.
Clima e terreno: non ha esigenze particolari di clima e terreno che sono i migliori quando non troppo soleggiati , ma sciolti, soffici e freschi.
Semina, raccolta e conservazione: la riproduzione per seme prevede l’interramento in primavera in file distanti 30cm. Se si pratica la suddivisone dei cespi lo si fa in aprile, tenendo i soliti 30cm. tra le file e 20 cm.sulla fila. La raccolta può essere fatta parzialmente durante la vegetazione o totale in estate falciando le piante quando sono in piena fioritura. In questo caso seguirà l’essiccazione in locali freschi e la conservazione in recipienti di vetro.
Cure colturali: la menta necessita di scerbature e zappature frequenti.

Categorie: Il Contadino

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.