Angri (Sa) – Le influenze dell’alimentazione per la salute e il benessere umano e le applicazioni della Dieta Mediterranea.
Dieta Mediterranea, salute e buona tavola, all’Isis Giustino Fortunato di Angri (Sa), elaborato e degustato il primo menù totalmente realizzato con ingredienti della piramide alimentare e ispirati ai dettami di Angel Keys e con la collaborazione di nutrizionisti ed esperti del Dipartimento di Agraria della Federico II di Napoli . “Si tratta di un altro importante obiettivo raggiunto – dichiara il dirigente scolastico Giuseppe Santangelo – Una sfida che stiamo vincendo, mettendo a sistema le competenze e l’innovazione per formare giovani in grado di avere tutti gli strumenti per un inserimento qualificato nel settore enogastronomico e turistico”. In effetti funziona la rete costruita anche con le esperienze e competenze dei docenti dell’istituto angrese e l’attività degli alunni di cucina e sala che possono usufruire di moderni laboratori. Il menù completo di aperitivo, primo e secondo piatto e dolce ha tenuto conto dei valori nutrizionali, bilanciando il giusto apporto di corretta alimentazione.

————————————————————–
Al Giustino Fortunato di Angri, in provincia di Salerno, si sviluppano dei percorsi di conoscenza ed applicazione dei valori nutrizionali e qualità dei prodotti agroalimentari all’insegna degli studi di Angel Keys e con il contributo di importanti esperti. Un focus è stato organizzato per giovedì 5 aprile alle ore 18.
Ne prendono parte Ida Romano, Anna Esposito, Alfonso Nuzzolino, Antonietta La Storia e Carmine Cozzolino. Previsto un intervento via skype anche del noto oncologo internazionale Antonio Giordano che ha dimostrato gli effetti benefici del consumo di pomodoro. Oltre al focus gli alunni che frequentano i corsi di cucina e turistico avranno anche la possibilità di dare prova di competenze acquisite mediante la preparazione di una cena che terrà conto dei preziosi insegnamenti del professor americano Angel Keys che tra primi al mondo, con i suoi studi in Cilento, dimostrò le ipotesi sull’influenza dell’alimentazione sulla salute.
Attesa la videochiamata dagli Usa del professor Antonio Giordano, il noto oncologo ha dimostrato gli effetti benefici sull’uomo con il consumo dei pomodori SanMarzano e del Corbarino, particolare pomodoro di collina prodotto sul territorio. “E’ un percorso che stiamo svolgendo da molto tempo e che prevede il coinvolgimento dei nostri docenti ed alunni anche con applicazioni pratiche come per la coltivazione agroalimentare- dichiara il dirigente scolastico Giuseppe Santangelo – Con il nostro corso di agrario turistico, siamo riusciti a mettere a sistema un terreno di nostra pertinenza che abbiamo inteso far curare e gestire, con la supervisione dei nostri docenti, ai nostri alunni che hanno cosi la possibilità di sperimentare tutto il ciclo di produzione e gli effetti nella successiva fase di preparazione dei cibi”.

Media Leader scarl – Comunicazione Integrata, servizi uffici stampa & editoria
medialeader2016@gmail.com medialeader@arubapec.it tel- 08118759823, cell- 3389915138


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.