Andrea Finga, coordinatore della sezione della penisola sorrentina del Wwf, con i suoi volontari, ha monitorato gli scarichi a mare della penisola sorrentina, denunciando il cattivo funzionamento di depuratori e fogne. Dodici i nei. Eccoli: depuratore di Punta Grande, fino a Vico Equense; le fogne che scaricano nei pressi della Marinella e sulla spiaggia del Purgatorio, a Meta; il vallone S.Giuseppe alla Marina di Cassano a Piano di Sorrento che si riversa sulla spiaggia di Caterina, a S.Agnello; la zona tra Marina Piccola e Riviera Massa, Marina Grande, a Sorrento; il rivo Sammontano, i depuratori di Marina del cantone e Torca, a Massa Lubrense. Le lamentele che hanno spinto al monitoraggio, sono state fatte dai bagnanti, che hanno fatto le loro immersioni più in piscina che in mare, spesso nascosto da una coltre marrone.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.