Buono da mangiare e buono da bere. Il grano della Filiera Armando assume una nuova forma e dà vita a qualcosa di inaspettato: nasce la Birra Armando.

Un modo diverso, ma altrettanto piacevole al palato, di apprezzare il gusto e la qualità di una materia prima di cui il pastificio irpino De Matteis si prende cura a partire dal campo grazie alla sua filiera nata nel 2010, unica in Italia, che coinvolge tramite un accordo diretto oltre 1.500 aziende agricole. Il rigido disciplinare di coltivazione che prevede l’uso di varietà selezionate e assistenza agronomica, consente di ottenere un grano 100% italiano di alta qualità, con certificazione di zero residui di pesticidi e glifosato, impiegato per produrre Pasta Armando.

Prodotta con metodo ad alta fermentazione, non pastorizzata e non filtrata, rifermentata e affinata in bottiglia, Birra Armando rappresenta la vera ed originale estensione della filiera creata da De Matteis Agroalimentare. Essa è frutto della collaborazione con il birrificio artigianale Serrocroce, una delle migliori espressioni dell’agroalimentare irpino.

Una collaborazione nata in modo naturale, perché basata sulla condivisione di valori quali il rispetto dell’ambiente e delle tradizioni agricole e sulla complementarietà delle rispettive competenze.

Dal mulino di De Matteis (che è tra le poche aziende in Italia ad averne uno di proprietà integrato al pastificio), il grano della Filiera Armando viene trasferito al birrificio Serrocroce dove, nelle sapienti mani del titolare, l’agronomo Vito Pagnotta, viene miscelato al malto d’orzo e ai luppoli coltivati nei terreni di Serrocroce, ai lieviti e all’acqua pura delle sorgenti irpine e quindi sottoposto al processo di fermentazione che darà vita a Birra Armando.

Birra Armando è straordinariamente trasversale per l’abbinamento: la dinamica combinazione di leggera amarezza, carbonatazione, speziatura vivace e corroboranti note acide si abbina naturalmente a Pasta Armando in ogni suo formato e con ogni condimento, ma anche a carni e formaggi.

In abbinamento a Pasta Armando permette di sperimentare la piacevole esperienza degustativa di un primo piatto perfettamente accompagnato da una birra fatta della stessa materia prima.

Birra Armando è disponibile nei formati da 33 e 75 cl e acquistabile tramite e-commerce . È inoltre distribuita in selezionati esercizi del canale Horeca.

NOTE DEGUSTATIVE
Birra ad alta fermentazione, dalla lunga maturazione, rifermentata ed affinata in bottiglia, si presenta con una schiuma densa, compatta, abbondante e profumata, colore dorato, leggermente velata per l’utilizzo importante di grano duro della filiera Armando. Al naso presenta intense note di frutta, spezie e crosta di pane, il luppolo amplifica il bouquet dei
profumi fruttati e floreali che si riconfermano e persistono in bocca; evidente la sua secchezza e carbonatazione, abbastanza fresca e persistente con un corpo medio e poco amara. Percentuale alcolica del 5,5%. Da servire a 6 -7°C.

“STILE SAISON”
La Birra ARMANDO nasce da uno studio lungo e complesso che ha portato a identificare, oltre agli ingredienti migliori, lo stile brassicolo di riferimento. Nell’ottica di rispettare e valorizzare il legame di questa nuova birra con il mondo agricolo e le sue filiere produttive, il birrificio Serrocroce si è indirizzato verso lo stile che più di tutti è legato alla vita contadina, alle sue stagioni e materie prime: lo stile saison. L’origine dello “stile saison” è da ricercare in Belgio dove, in epoca preindustriale, all’interno delle aziende agricole si producevano birre destinate al consumo da parte dei lavoratori stagionali, chiamati appunto saisonniers. Si trattava quindi di una birra poco alcolica, adatta ad accompagnare il lavoro nei campi. Le versioni più alcoliche erano invece riservate alle osterie. Riscoperte in anni recenti, le birre saison vengono oggi prodotte tutto l’anno e presentano un
corpo più strutturato.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *