COMUNICATO STAMPA
Gemellaggio tra il Rotary Club di Salerno ed il Rotary Club di Tunisi
Si conclude il 25 aprile, la visita del Rotary Club di Salerno in Tunisia per il gemellaggio tra il club salernitano con il Rotary Club di Tunisi. Una tre giorni di incontri, dibattiti, visite alle città storiche ed alle bellezze artistiche della zona. La serata finale è stata organizzata nella splendida residenza dell’ambasciatore italiano a Tunisi, Arturo Olivieri che, nel suo elegante giardino, ha accolto tutti gli ospiti salernitani.
Al ricevimento sono intervenuti, insieme all’ambasciatore italiano, anche il Presidente del Rotary Club Salerno, Giovanni Sullutrone; il Presidente del Rotary Tunisia, Zouaoui Mouldi; il Governatore del Distretto Algeria Marocco Mauritania e Tunisia, Noomen Chelbi e l’Assessore alle Attività Produttive del Comune di Salerno, Mauro Scarlato. Tutti gli interventi sono stati incentrati sull’amicizia tra Tunisi e la città di Salerno. Grande è la voglia, tra i soci dei due club, di far conoscere e diffondere il patrimonio artistico e culturale delle due città.
Nel corso della serata il Presidente della SDOA, Vittorio Paravia, ha annunciato, inoltre, che metterà a disposizione di un laureato/a tunisino una borsa di studio del valore di 18.000 euro, per la partecipazione alla XVIII edizione del Master in Direzione d’Impresa.
Lo scambio di doni e dei classici gagliardetti ha suggellato, ancora di più, il rapporto di amicizia che lega i due club. Alla firma del protocollo, si aggiunge, poi, la promessa che, nei prossimi mesi, una delegazione del Rotary tunisino verrà a Salerno.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.