Da oggi, per tre giorni, la grande kermesse delle agenzie turistiche che da Napoli fanno partire numerosi pacchetti viaggio per attirare turisti in quantità industriale apre la sua ottava edizione della Borsa mediterranea del Turismo. L’obiettivo è quello anche perché la Bmt ormai da 8 anni rappresenta un grande appuntamento professionale per gli operatori turistici del Mediterraneo nell’area espositiva che va dal padiglione 2 al 6 coprendo una superficie di ben 20mila mq. con stand che ospitano oltre 500 espositori che partecipano all’ottava edizione che per ora è destinata a passare alla storia delle manifestazione pro-turismo come la più importante dopo la Bit di Milano. Sono 4500 le agenzie del centrosud che sono venute a Napoli ma vi sono anche regioni del nord che per la prima volta vi partecipano come la Valle d’Aosta e la Liguria. I venditori stranieri Workshop Bmt Incoming sono 120 e provengono da tutto il mondo e si affacciano per la prima volta sia la Cina che l’India, a conferma della politica di apertura turistica lanciata dall’assessore regionale al turismo, Teresa Armato. La Bmt si sposta anche in altre sedi per fare incontri, tavole rotonde e feste. Per festeggiare il suo ottavo compleanno la Borsa Mediterranea del Turismo ha scelto anche alcuni itinerari esterni alla Mostra d’Oltremare come Città della Scienza, per una grande festa di sabato 3 in serata, mentre stasera la festa si fa all’Holiday Inn del Centro Direzionale. Ma non mancano le discoteche collegate con la Bmt e le pizzerie del centro storico che per l’occasione hanno preparato una pizza Bmt da far leccare i baffi agli espositori. (Nota inviata alle Arga)


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.