Piove sul bagnato a Santa Maria la Fossa. La discarica è stata nuovamente sequestrata perché non sono stati eseguiti i lavori anti-inquinamento ordinati dalla magistratura. C’è uno scontro tra i diversi livelli istituzionali scaricando responsabilità l’uno sull’altro. Da parte di alcuni partiti si sollecitano le dimissioni del governatore-commissario per i rifiuti ma da altri c’è un netto no perché le colpe sarebbero del consorzio gestito da fazioni opposte. Un bel guaio, che se da una parte registra la gioia della gente con in testa il parroco di Casal di Principe, dall’altro pone un pesante interrogativo: dove scaricare i rifiuti? Intanto non sembra finita, perché a questo punto viste le ordinanze emesse dai pm. rischierebbero anche i sette Cdr posizionati nell’intera regione. Finirà mai questa telenovela sui rifiuti?


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.