La Regione, attraverso il Por 2002/2006, finanzia anche i sei porti della penisola sorrentina. Nel dettaglio è previsto che A Vico Equense si interverrà per consolidare i costoni sulla Marina di centro e sulla Marina Equina. A Meta sul porto insabbiato e sul risanamento della Marina di Alimuri quasi scomparsa dall’erosione costiera; nonostante la gravità della situazione, non mancano le polemiche dei consiglieri comunali sugli interventi da fare La cosa curiosa è che nessuno di loro è un tecnico. A Piano di Sorrento e Sant’Agnello si rifaranno le opere presenti nel bacino della Marina di Cassano, ma anche là è da decidere sul come operare. A Sorrento si interverrà a Marina Grande, l’antico borgo dei pescatori verrà risistemato con un recupero urbanistico non più rinviabile. A Massa Lubrense si interverrà su Marina della Lobra per il prolungamento della banchina, mentre a Marina di Puolo si costruiranno barriere a protezione dell’arenile.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.