Convegno : “Tessiamo reti virtuose”. Mercoledì 27 gennaio alle ore 16.30 presso il Maschio Angioino- Antisala dei Baroni (Napoli), si terrà il convegno “Tessiamo reti virtuose” promosso dall’Associazione socio-culturale “Donne a Testa Alta ” presieduta da Maria Giovanna Fiume.
Nell’ambito del convegno, oltre ad interventi di altre associazioni ed istituzioni, verranno presentati progetti in corso ed in via di definizione. Dopo il saluto della presidentessa Maria Giovanna Fiume e il saluto di Francesco D’Innella, presidente dell’Unione Imprenditori Italiani,verranno illustrati i progetti: “Landesign all-ment-azione” di Sabina Martusciello e Maria Dolores Morelli, “Laboratorio creativo con materiali di risulta per bambini” di Roberta D’Agostino e Virginia Maresca, “Il mediterraneo, possibilità imprenditoriali al femminile” di Marina Lebro.
L’associazione socio-culturale “Donne a Testa Alta” non si riconosce come un’associazione femminista, giovanilista ma come un gruppo di donne che, con la prassi del Networking creano Hub virtuali, sponsorizzando, divulgando e sostenendo azioni mirate e concrete finalizzate ad uno sviluppo sostenibile ed integrato e nel costante rispetto della dimensione umana, culturale e spirituale della persona e dall’insegna di irrinunciabil ivalori sociali e morali.
Il convegno è patrocinato dal Ministero dell’Istruzione, università e Ricerca, dalla Regione Campania, dalla Sun, dall’Unione Imprenditori Italiani.
———————-
ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE“DONNE A TESTA ALTA “
Lo spirito dell’Associazione trova origine nel rispetto dei principi della Costituzione Italiana e si fondano sul pieno rispetto della dimensione umana, culturale e spirituale della persona, all’insegna dell’antico e a volte dimenticati valori dell’UMILTA’ , della TOLLERANZA e della TEMPERANZA, della RESILENZA rispondendo all’Appello di Papa Francesco : “ Rivolgo un invito urgente a rinnovare il dialogo sul modo in cui stiamo costruendo il futuro del pianeta. Abbiamo bisogno di un dialogo sul modo in cui stiamo costruendo il futuro del nostro pianeta. Abbiamo bisogno di un confronto che ci unisca tutti , perché la sfida ambientale che viviamo e le sue radici umane , ci riguardano e ci toccano tutti (Cfr. Papa Francesco, Laudato si, sulla cura della casa comune, Enciclica papale del 24 maggio 2015).
L’Associazione, a tal fine, intende promuovere, diffondere l’informazione e la sensibilizzazione sui temi delle Piattaforme delle Conferenze delle Nazioni Unite sulle Donne, nel quadro dei programmi di azione per l’uguaglianza e le pari opportunità dell’Unione Europea, sulle parti della legislazione italiana che li ha recepiti, e perseguire gli obiettivi strategici enunciati nelle cinque conferenze mondiali sulle donne (Città del Messico (1975), Copenaghen (1980), Nairobi (1985), Pechino (1995) e New York (2000));
Tutto ciò attraverso lo sviluppo, il coordinamento, l’organizzazione e la divulgazione di qualsivoglia iniziativa che, direttamente o indirettamente, anche attraverso Enti, Istituzioni ed Organismi pubblici e privati aventi finalità analoghe o connesse a quelle dell’ Associazione, sia rivolta al sostegno ed allo sviluppo di progetti, programmi ed attività nel campo della cultura, dell’ arte, dell’istruzione, dell’educazione e della formazione, della ricerca scientifica, dell’ economia, della politica, dell’assistenza sociale e sanitaria, della solidarietà, della tutela dell’ambiente e dello sport, con particolare riferimento agli aspetti che riguardano le donne in tutte le realtà in cui la stessa esprime la sua personalità (famiglia, società, politica, lavoro ecc.) .
IL DIRETTIVO DELL’ ASSOCIAZIONE “ Donne a Testa ALTA “
da: Roberta D’Agostino [dagostino.roberta@gmail.com]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.