“Clitennestra: i sogni” Spettacolo a cura di Antonello De Rosa Dal 28 al 30 luglio Chiesa di Sant’Apollonia, Salerno
“Clitennestra: i sogni” chiuderà la rassegna teatrale ” Aspettando I Barbuti”. La messinscena, frutto di un mese di stage intensivo, andrà in scena da venerdì 28 a domenica 30 luglio (ore 21), nella chiesa Di Sant’Apollonia. La stessa dove da lunedì 3 luglio, ben 30 attori sono alle prese con il corso teatrale a cura di Scena Teatro, nel cuore del centro antico della città. Dopo Medea e Giocasta, dall’universo mitologico ellenico arriva Clitennestra a dare vita al nuovo stage diretto dal maestro Antonello De Rosa; tocca alla presunta figlia di Zeus, che sposò in seconde nozze l’omicida del suo primo marito, chiudere il cerchio che il drammaturgo salernitano porta avanti da anni nelle sue sessioni in cui indaga gli abissi della psicologia femminile attraverso gli archetipi del mondo greco a cui affida, concentrandolo in pochi giorni ma intensi, le tecniche fondamentali della drammaturgia. Ma “Clitennestra” è anche uno stage intensivo, aperto ad allievi e professionisti, finalizzato alla messa in scena di uno spettacolo finale. Anche stavolta De Rosa si è affidato a una delle donne che popolano l’antica Grecia. Giocasta, Medea, Clitennestra: ognuna di loro è una sfaccettature di quella pietra preziosa che è per me l’universo femminile.
 «Abbiamo lavorato sulla tradizione – spiega il regista Antonello De Rosa –, stravolgendola. Ho cambiato il testo che avevo previsto per accogliere i costumi dei luoghi di appartenenza di tutti i partecipanti che sono arrivati da diverse regioni d’Italia. Non è la classica tragedia ma un coro polifonico in cui dialetti lucani convivono con quelli della provincia laziale. Ho lavorato sule tradizioni prima che sul testo. Sono stati tutti straordinariamente bene insieme: cosa rara per un gruppo di perfetti sconosciuti, complicatissima. C’è stata subito unione e io ho potuto cogliere tutti i loro input per procedere all’insegna del work in progress, anche allontanandomi da ciò che avevo inizialmente previsto». Sul palco saliranno: Laura Saviello, Francesco Siani, Rosalba Ronca, Daniela Guercio, Nina Stimolo, Teresa Carotenuto, Nicoletta Chianese, Mariavirgilia Vincensi, Lucia D’Aiutolo, Lucia Adinolfi, Carmen Maria Amoroso, Antonella Ceriello, Adriana Marino, Massimiliano, Costabile, Raffaele Sansone, Anna Bambini, Roberta Reggiani, Marianna Mari, Teresa Massaro, Maria Giovanna Russo, Anna De Vivo, Gemma Dell’Isola, Adele Verdossi, Anna Rita D’Amaro, Franca Guarino, Caterina Ianni, Simona Avallone, Camilla La Corte, Maria Mazziotti, Maria Mattiello. La direzione organizzativa è di Pasquale Petrosino.
L’ufficio stampa Alessandra De Vita. T. +39 3888247790

Categorie: Eventi

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.