Gli oli a denominazione di origine protetta (DOP) vincitori del premio Sirena d’Oro di Sorrento hanno sfilato nella capitale e saranno protagonisti di iniziative esclusive, organizzate dalla Regione Campania per festeggiare il prezioso riconoscimento ottenuto alla recente seconda edizione del concorso. Chiara, in proposito,la dichiarazione dell’assessore Vincenzo Aita: “Il Sirena d’Oro di Sorrento, unico concorso italiano sugli oli DOP si sta affermando come un momento importante per tutto il mondo dell’olio italiano e internazionale. Pertanto vogliamo promuoverlo con iniziative itineranti in Italia e all’estero per sensibilizzare il consumatore e incentivare i produttori ad utilizzare sempre di più la DOP, unico strumento che permette la tracciabilità completa del prodotto e quindi una garanzia di qualità dell’olio extravergine di oliva italiano. La manifestazione vuole essere un momento di incontro tra le varie realtà del mondo oleicolo ma principalmente ambisce a valorizzare le produzioni di olio DOP nonché a divulgarne la conoscenza. In questo contesto il premio Sirena d’oro di Sorrento contribuirà sicuramente a sostenere l’affermazione di un prodotto che rappresenta per la Campania una tipicità. Obiettivo non secondario è quello di stimolare i produttori a fare sempre meglio e ad affermarsi sul mercato con prodotti che eccellono per qualità. Si prevede, inoltre, uno speciale riconoscimento alle tre DOP campane (Penisola Sorrentina, Colline Salernitane, Cilento)”. Gli oli sono stati sapientemente abbinati ed interpretati nelle pietanze della cucina del celebre chef Alfonso Iaccarino che, per questa manifestazione, ha messo a disposizione il ristorante Baby che verrà inaugurato ufficialmente il 1° aprile, mentre nello splendido giardino della International Wine Academy, che affaccia su Piazza di Spagna e sulla celebre gradinata, il pubblico ha potuto degustare gli oli vincitori del premio Sirena d’Oro di Sorrento 2004.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.