Castagno, castanea sativa, fam.Fagaceae
Pianta legnosa di grande sviluppo arboreo, forma grandi boschi in collina e in montagna sino a quote di 800-1000m. di altitudine.
Caratteristiche della specie e varietà: i frutti, le castagne, sono inseriti in capsule dette ricci, e sono maturi all’inizio dell’autunno quando cadono spontaneamente. I frutti migliori sono prodotti dalle varietà orticole; infatti sono più grossi e più saporiti, denominati marroni. Pregiate sono Marrone di Cuneo, e Marrone del Casentino, la Pistoiese, la Carrarese, la Reggiolana.
Semina, trapianto, moltiplicazione: la specie Castanea sativa, il castagno comune dei nostri boschi, ha notevole importanza agraria e forestale ed è presente in tutta l’Europa. Per la produzione dei frutti si coltivano varietà i cui frutti grossi saporiti, sono detti marroni. Il castagno si riproduce per seme, le varietà per innesto di marze su piante ottenute da seme.
Terriccio, annaffiatura, concimazione: il castagno si sviluppa bene nei terreni acidi, argillosi, sciolti, abbastanza profondi e freschi. Letamare le buche all’impianto; annaffiare assiduamente nei primi 2-3 anni dalla piantagione.
Fioritura: la fioritura si verifica in luglio e benché i fiori singoli siano molto piccoli compongono delle infiorescenze appariscenti e numerose di colore gialliccio.
Scheda
Periodo di semina: la specie tipica si riproduce per seme, le varietà per innesto.
Periodo di fioritura e raccolto: la fioritura avviene in luglio, i frutti si raccolgono in autunno.
Esposizione alla luce: pianta che necessita di grande spazio e di pieno sole.
Terriccio e concimazione: i terreni acidi, argillosi, profondi, sono i migliori; concimare all’impianto.
Annaffiatura: annaffiare regolarmente nei primi anni dalla messa a dimora.
Malattie parassiti: la fersa è una malattia crittogamica che colpisce le foglie e i ricci.
Moltiplicazione e trapianto: le varietà orticole di pregio si propagano mediante l’innesto.
Adattabilità: pianta che in alcune regioni si dissemina naturalmente.

Categorie: Il Contadino

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.