AGRICOLTURA: GLI AVVENIMENTI DI AGOSTO 2009
——————————–
CAMPANIA – Approvato il progetto “La città del 4° paesaggio”
L’assessorato all’agricoltura della Regione Campania ha approvato lo scorso 24 agosto 4 progetti Leader tra i 17 presentati in ambito regionale. Via libera anche al progetto “La città del 4° paesaggio – sviluppo rurale integrato” presentato dalla Comunità Montana Vallo di Diano e che per qualità progettuale è stato ritenuto primo in graduatoria dal Nucleo di Valutazione Regionale. Il consigliere regionale Donato Pica, membro della Commissione Agricoltura, ha detto che si tratta di un grande risultato per un territorio che ha una forte connotazione ambientale e che nel sistema rurale e nel potenziamento della filiera agroalimentare di qualità scommette il proprio futuro. Partner del progetto Leader sono 86 soggetti privati impegnati nei settori strategici dell’agricoltura, del turismo e dell’artigianato e 18 enti pubblici.
da: redazione@radioalfa.com
sabato 29 agosto 2009 – 10:35
——————————–
COMUNICATO STAMPA DEL 27 AGOSTO 2009
AGRICOLTURA, VERTICE SUL POLO AGROLIMENTARE DELLA PIANA DEL SELE. REGIONE, A SETTEMBRE GARA PER LO STUDIO DI FATTIBILITA’
Stamani a Eboli, presso la sede dell’Azienda agricola regionale Improsta, si è svolto un incontro interistituzionale dedicato al Polo Agroalimentare Salernitano, inserito dalla Regione come Grande Progetto nella Programmazione dei Fondi Por 2007-2013.
All’incontro, con l’assessore regionale all’Agricoltura Gianfranco Nappi, sono intervenuti il sindaco di Eboli Martino Melchionda e i rappresentanti dell’assessorato all’Agricoltura della Provincia di Salerno, della Camera di Commercio di Salerno, delle Associazioni Professionali Coldiretti, Confagricoltura e Cia e delle Organizzazioni di produttori locali. Al termine del vertice si è stabilito congiuntamente di imprimere una forte accelerata al progetto del Polo, che sarà ubicato nella Piana del Sele e per il quale a settembre si avvierà la gara per la realizzazione dello Studio di Fattibilità.
“Ho trovato in provincia di Salerno un nutrito gruppo di imprenditori agricoli, da quelli dell’Ortofrutta a quelli della Quarta gamma, senza dimenticare il florovivaismo, che con coraggio e intraprendenza riescono a rappresentare un valore aggiunto per il contesto territoriale in cui operano”, ha affermato l’assessore regionale Nappi, che in mattinata ha anche visitato una serie di aziende del territorio.
“Sarà nostro dovere, insieme alle istituzioni locali interessate e agli operatori di settore, lavorare alacremente per assicurare un ulteriore e rapido sviluppo del comparto agroalimentare salernitano. In questa direzione va il nostro impegno a velocizzare le tappe di progettazione del Polo della Piana del Sele”, conclude Nappi.
———————————-
COMUNICATO STAMPA DEL 25 AGOSTO 2009
AGRICOLTURA, NAPPI PRESENTA I MERCATI DEL CONTADINO DI NAPOLI CITTA’
Mercoledì 26 agosto, alle ore 12, l’assessore regionale all’Agricoltura Gianfranco Nappi presenterà, presso la sede dell’Assessorato (Centro Direzionale, Isola A/6, 15esimo piano), il primo ciclo di “Mercati del Contadino” della città di Napoli, iniziativa tesa alla vendita diretta di prodotti da parte di aziende agricole e zootecniche con schemi di certificazione (Doc, Docg, Igp, Dop).
Durante l’incontro, a cui parteciperanno il presidente della Seconda Municipalità Alberto Patruno e quello della Quinta Municipalità Mario Coppeto, sarà illustrato il programma regionale di iniziative dedicate alla Filiera Corta, con particolare attenzione rivolta al rapporto tra produttori e Grande Distribuzione Organizzata.
———————————–
COMUNICATO STAMPA DEL 24 AGOSTO 2009
AGRICOLTURA, PUBBLICATO IL BANDO PER I PARTENARIATI PIRAP. IN CAMPO RISORSE PER 107 MILIONI
La Regione Campania ha pubblicato, sul Bollettino ufficiale di oggi, 24 agosto 2009, l’avviso pubblico per la promozione dei Partenariati pubblici per l’elaborazione dei Pirap (Progetti Integrati Rurali per Aree Protette), strumenti inseriti nella programmazione del Psr – Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013, e finanziati complessivamente con 107,5 milioni di euro.

I Pirap sono Progetti, indirizzati a tutte le Aree protette del territorio della Regione, funzionali alla promozione e realizzazione di interventi pubblici coordinati, allo scopo di migliorare, per quanto riguarda il campo agricolo e rurale, lo stato di conservazione del patrimonio naturalistico e paesaggistico, adeguare le dotazioni infrastrutturali del territorio, rendere maggiormente e più efficacemente fruibili i servizi essenziali alle popolazioni locali, diffondere le tecnologie di comunicazione ed informazione, prevenire i rischi ambientali.

I soggetti destinatari dell’avviso sono i Partenariati pubblici (Partenariati Pirap) formati tra gli Enti parco, le Province e gli altri Enti pubblici Locali direttamente coinvolti che insistono su una determinata area parco e che sottoscrivono il Protocollo di Intesa per la elaborazione e la presentazione di un Pirap. Gli Enti Parco sono individuati quali capofila di tali partenariati Pirap ed abilitati alla presentazione delle proposte progettuali integrate per le rispettive aree di competenza all’Autorità di Gestione del Psr 2007-2013 della Regione Campania.

“Come avevamo annunciato nel mese di luglio, la Regione ha emesso con grande rapidità l’avviso pubblico con cui di fatto si avvia la realizzazione dei Progetti Integrati Rurali per le Aree Protette – afferma l’assessore regionale all’Agricoltura Gianfranco Nappi – Si tratta di un’accelerata importante per l’utilizzo di un strumento del Psr che, finanziato con oltre cento milioni di euro, darà un contributo fondamentale allo sviluppo rurale sostenibile all’interno dei nostri undici parchi, che complessivamente compongono un insieme di aree protette che, per volere del Governo regionale, sono arrivate a rappresentare un terzo del territorio campano. Ci aspettiamo ora una immediata risposta da parte degli Enti locali, che hanno sessanta giorni di tempo per promuovere i Partenariati ed ulteriori novanta giorni per elaborare i Progetti Integrati. Nei prossimi giorni, di intesa con i nove Parchi Regionali e con i due Nazionali, promuoveremo la prima sessione di insediamento dei tavoli di partenariato. I tempi sono un fattore decisivo. Occorre fare presto e bene.”

Di seguito l’elenco degli Enti Parco capofila, con le annesse risorse previste dalla Programmazione:

PARCHI DOTAZIONE PSR (MEURO)
PARCO REGIONALE “TABURNO – CAMPOSAURO” 5,937
PARCO REGIONALE “MONTI PICENTINI” 15,223
PARCO REGIONALE “ROCCAMONFINA – FOCEGARIGLIANO” 4,387
PARCO REGIONALE “MATESE” 9,142
PARCO REGIONALE “CAMPI FLEGREI” 5,392
PARCO REGIONALE “SARNO” 8,201
PARCO REGIONALE “PARTENIO” 7,333
PARCO REGIONALE “MONTI LATTARI” 10,815
PARCO NAZIONALE DEL VESUVIO 10,662
PARCO METROPOLITANO DELLE COLLINE DI NAPOLI 4,068
PARCO NAZIONALE DEL CILENTO 26,42
TOTALE 107,58

————————————
COMUNICATO STAMPA DEL 13 AGOSTO 2009
LOTTA AGLI INCENDI BOSCHIVI, A FERRAGOSTO GIORNATA DI SENSIBILIZZAZIONE SUGLI ALBURNI CON L’ASSESSORE NAPPI
L’assessore all’Agricoltura della Regione Campania Gianfranco Nappi parteciperà a ferragosto alla giornata di sensibilizzazione alla lotta agli incendi boschivi, in programma sul territorio della comunità montana degli Alburni.
All’iniziativa, promossa dall’Assessorato, prenderanno parte i sindaci e gli amministratori dei comuni dell’area, una delegazione dell’Uncem (l’Unione delle Comunità Montane) della Campania ed i rappresentanti dei lavoratori forestali, dei sindacati, dei professionisti e degli imprenditori agricolo-forestali.
L’assessore sarà sabato 15 alle ore 10,30 alla sala radio della sede della comunità e alla stazione operativa AIB (il Servizio Antincendi Boschivi della Regione) di Postiglione, dove incontrerà il presidente della CM Ezio Russo e tutti i sindaci del territorio.
Alle 11,30 Nappi si recherà alla stazione operativa dei lavoratori AIB di Controne e Castelcivita, presso le grotte di Castelcivita; alle 12,05, appuntamento con i lavoratori AIB di Acquara – Ottati, a San Vito; alle 12,35, tappa alla stazione AIB di Corleto Monforte.
Alle 13,10, infine, Nappi sarà al bosco di Sicignano degli Alburni, in località Lago d’Orso, in un castagneto riconvertito a frutto dalla comunità montana, con una breve sosta all’Osservatorio astronomico di Petina.
“Ho voluto dedicare – ha detto l’assessore Nappi – il ferragosto 2009 al grande tema della prevenzione degli incendi boschivi.
“Incontrerò tutti coloro che a vario titolo sono impegnati sul territorio degli Alburni per affrontare con loro le problematiche legate alla difesa della montagna ed al rispetto dei boschi.
“La montagna è una risorsa importante per la nostra regione. Il progetto di riconversione del castagneto comunale a Sicignano, che ho voluto inserire nel giro di sabato, è un esempio di cosa sia possibile realizzare in questi posti.
“Su questa strada continuerà nei prossimi mesi, in collaborazione con i Vigili del fuoco e il Corpo forestale dello Stato, la nostra azione di sensibilizzazione e di impegno a fianco degli amministratori, degli operai forestali, degli addetti al servizio antincendio e di tutti coloro che operano nel settore, affinchè si riduca il grave fenomeno degli incendi boschivi e si salvaguardino la salute dei cittadini, l’economia e l’ambiente di tutto il territorio montano della Campania”, ha concluso Nappi.
—————————
COMUNICATO STAMPA DEL 5 AGOSTO 2009
TERRENI CONFISCATI, REGIONE FINANZIA LA NASCITA DI 10 AZIENDE AGRICOLE DA DEDICARE A DON PEPPINO DIANA”
L’assessore all’Agricoltura della Regione Campania Gianfranco Nappi ha scritto una lettera al presidente della fondazione Polis per l’aiuto ai familiari delle vittime innocenti della criminalità e per il sostegno al riutilizzo ai beni confiscati alla camorra Paolo Siani con cui manifesta l’intenzione di finanziare la nascita di dieci aziende agricole sui terreni confiscati, da dedicare alla memoria di don Peppino Diana.
Di seguito il testo della lettera di Nappi.
“Caro Paolo, ho visto ancora in queste ore quanto sia difficile difendere persino la memoria delle vittime di mafia e di camorra. Non è una novità. Nuova e più decisa è stata invece la reazione corale, sostenuta dalle parole e dell’esempio di uomini come Don Luigi Ciotti e Roberto Saviano, che ha costretto a repentine marce indietro, ravvedimenti, precisazioni: la memoria di Don Peppino appartiene a tutti i campani e, di più, a tutti gli italiani. Egli è l’esempio della lotta alla camorra. Voglio chiedere a te, presidente della fondazione che la Regione Campania ha voluto creare proprio per essere vicini ai familiari delle vittime di mafia e per sostenere tutte le iniziative volte al riutilizzo dei beni confiscati ai mafiosi nella nostra terra, un aiuto preciso.
Intendo sostenere l’estensione delle esperienze di utilizzo da parte dei giovani di beni confiscati alla camorra per realizzare fattorie e attività legate all’agricoltura.
In tal senso, mi impegno sin da ora a sostenere la nascita di almeno 10 nuove aziende dedicate alle produzioni biologiche e di qualità, da far sorgere su terreni confiscati.
In una terra come la nostra dove l’agricoltura, i prodotti tipici e di qualità ci raccontano non solo di un valore economico ma anche di una storia, di una cultura e persino di una civiltà, sostenerne il rilancio, impegnare nuove energie giovanili, rafforzare la strada della legalità, fa tutt’uno con la costruzione di una società dai legami più solidi e più giusta.
Questa iniziativa vorrei che fosse tutta riconducibile alla figura di Don Peppino Diana per conservare la memoria di questo martire della camorra.
E’ in vista di ciò che chiedo alla tua Fondazione di predisporre un programma preciso di fattibilità da poter sottoporre poi per il suo varo al Presidente Bassolino e a tutta la giunta regionale. Un caro saluto”.
———————————
COMUNICATI STAMPA DEL 3 AGOSTO 2009
INCENDI BOSCHIVI, FORTEMENTE IMPEGNATE LE STRUTTURE OPERATIVE DELLA REGIONE CAMPANIA
Prima giornata impegnativa per le strutture della Regione Campania deputate alla lotta agli incendi boschivi. Le sette Sale Operative Permanenti Unificate dell’Assessorato Agricoltura e Foreste della Regione sono state infatti interessate da una intensa attività di contrasto agli incendi boschivi.
L’incendio che ha destato maggiori preoccupazioni è stato quello di Sala Consilina, che ha richiesto il maggior impiego di uomini e mezzi. L’incendio è stato innescato dal margine della strada statale, in località Sant’Antonio, ha minacciato il centro abitato ed ha interessato inizialmente le coltivazioni, per estendersi successivamente al bosco di conifere e spingersi, nella parte alta, fino alla faggeta.
In prossimità dei centri abitati sono intervenuti i Vigili del Fuoco, che hanno provveduto ad evacuare alcune abitazioni. Il fronte di fiamma, nella fase più critica, si è sviluppato per circa 1000 metri, frazionandosi successivamente ed andando ad interessare infine la confinante faggeta. Al momento risulta conclusa la fase di bonifica nei pressi del centro abitato.
L’emergenza è stata continuamente monitorata sia dalla Sala Operativa Provinciale di Salerno sia dalla Sala Operativa Regionale di Napoli del Sistema Antincendio Boschivo della Regione Campania.
Un forte contributo all’operazione di contrasto è stato dato da due elicotteri regionali, due Fire Boss e due Canadair della Protezione Civile Nazionale.
La collaborazione di tutte le forze in campo, operai della Comunità Montana, del Comune, del Corpo Forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco e della Regione Campania dovrebbe far concludere l’intervento prima del sopraggiungere della notte, grazie anche al rientro nella scena operativa del Canadair allontanatosi momentaneamente per effettuare rifornimento.
Ove tale evenienza non dovesse verificarsi, squadre operative vigileranno sull’evoluzione dell’incendio nelle fasi notturne. Complessivamente, allo stato risultano distrutti circa 20 ettari di vegetazione.
————————–
AGRICOLTURA, DOMANI A BARI VERTICE ASSESSORI MERIDIONALI NAPPI: “PIANO DI LAVORO COMUNE PER LO SVILUPPO DEL SETTORE PRIMARIO”
Domani, martedì 4 agosto, alle ore 12, l’assessore all’Agricoltura della Regione Campania Gianfranco Nappi sarà a Bari per incontrare tutti gli assessori all’Agricoltura delle regioni meridionali.
L’incontro è stato promosso dall’assessore all’Agricoltura della Regione Puglia Dario Stefano, che coordina il tavolo nazionale degli assessori all’agricoltura di tutte le regioni italiane in seno alla Conferenza Stato – Regioni.
“Si tratta di un primo incontro – dice l’assessore Nappi – teso a predisporre un piano di lavoro comune che veda tutte le regioni del sud impegnate all’unisono per lo sviluppo delle politiche agricole, con l’obiettivo di rappresentare con forza al governo centrale le istanze di territori in cui il settore primario ha un’indiscussa valenza socio-economica, istanze sulle quali si registra un ingiustificabile ritardo del Governo nazionale”.
—————————
INFO
Addetto stampa Assessore:
Livio Coppola 347-8205420
liviocoppola@yahoo.com;
livio.coppola@gmail.com;
livio.coppola@regione.campania.it

da: Ufficio Stampa Giunta regionale della Campania [ufficio.stampa@regione.campania.it]


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.