Le Acli campane discutono di governance associativa per lo sviluppo del sud
Venerdì mattina alle 9 all’Hotel Plaza di Napoli, con la partecipazione di Corrado Gabriele, Nicola Oddati, Luca Meldolesi, Andrea Olivero, Pasquale Orlando e Eleonora Cavallaro
Napoli, 14 dicembre 2004 – Venerdì mattina, presso l’Hotel Plaza di piazza Principe Umberto a Napoli, si terrà il percorso di accompagnamento formativo per una governance associativa dal titolo “LABORATORIO CAMPANIA”, organizzato dalle Acli nazionali, regionali e provinciali, con le relazioni dell’assessore regionale al lavoro Corrado Gabriele, dell’assessore comunale di Napoli al lavoro Nicola Oddati e del vicepresidente nazionale delle Acli Andrea Olivero.

“Le Acli campane – afferma la presidente regionale Eleonora Cavallaro – hanno individuato nella governance un processo-guida, di crescita e di ri-organizzazione capace di consentire alle Acli, in tutti i soggetti che le costituiscono, di diventare interlocutori competenti con le Istituzioni e la pluralità di attori economici e sociali, a livello nazionale e locale, di fronte ai cambiamenti istituzionali in atto. Le Acli Campania, partendo dalla considerazione che la sperimentazione è una modalità strategica per attuare la Governance e il luogo elettivo dove individuare e definire le pratiche migliori da diffondere nell’associazione, hanno articolato il “Laboratorio Campania”.

“Il Laboratorio Campania – afferma Pasquale Orlando, membro della Direzione Nazionale delle Acli – ha i seguenti obiettivi: formare i quadri dirigenti dell’associazione, alla cultura e alla prassi dell’integrazione di sistema; approfondire gli scenari e le politiche regionali sui temi del lavoro, welfare e formazione; sviluppare competenze per essere come Acli, nel territorio, un soggetto attivo della governance regionale; realizzare in ciascuna delle realtà associative provinciali delle sperimentazioni, che si concretizzino in progetti di intervento sulle aree tematiche oggetto dei laboratori; svolgere, sulla base dei primi risultati delle sperimentazioni, “ipotesi pilota” delle esperienze realizzate, da proporre alle altre realtà regionali delle Acli.”
Alle ore 9 si inizierà con le relazioni di Orlando e della Cavallaro. A seguire interverranno Corrado Gabriele, assessore regionale all’istruzione, alla formazione ed al lavoro con una relazione dal titolo “Quale futuro per i Giovani?: le politiche della Formazione e del Lavoro della Regione Campania”; Vittoria Boni, responsabile formazione delle Acli con una relazione dal titolo “La formazione risorsa fondamentale per il sistema Acli e per lo sviluppo socio-economico”; Andrea Olivero, vicepresidente nazionale delle Acli, con una relazione sul tema “L’Agenda del lavoro vista da sud”; Nicola Oddati, assessore del Comune di Napoli alla mobilità al lavoro e allo sviluppo con una relazione sul tema “Lavoro e Sviluppo: problemi e strategie della Metropoli”; Luca Meldolesi, presidente del Comitato per l’Emersione della Presidenza del Consiglio dei Ministri con una relazione dal titolo “Strumenti per una “buona” occupazione giovanile: esperienze e proposte”
Per comunicazioni: Michele M. Ippolito (Portavoce Acli Campania) – 3403008340


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.