Arezzo. Dal 17 al 19 settembre 2010 Giornate Mediche Italiane dell’Ambiente promosse da ISDE

Altre due iniziative in Toscana per discutere su “Mutamenti climatici e danni alla salute” e sulle Malattie rare

Isde: ad Arezzo dal 17 al 19
le Ve Giornate Italiane Mediche dell’Ambiente
L’incremento delle Patologie neurodegenerative, immunomediate, endocrino-metaboliche, neoplastiche sono al centro dell’interesse delle Ve Giornate Italiane Mediche dell’Ambiente, che si terranno ad Arezzo dal 17 al 19 settembre 2010. “Origine epigenetica delle malattie dell’adulto” è il titolo dell’iniziativa, promossa dall’Isde (International Society of Doctors for the Environment), con l’obiettivo di adeguare le attuali metodologie di valutazione epidemiologica e tossicologica del rischio, ancora insufficienti a comprendere la Rivoluzione Epidemica in atto.

Le Giornate rappresentano, ormai da alcuni anni, l’appuntamento di livello nazionale più significativo per ISDE Italia. Il programma di quest’anno (in allegato) prevede due parti. La prima – più scientifica – dal titolo Le Scienze biomediche a un bivio: tra genetica ed epigenetica si ispira all’idea ‘seminale’ di Lorenzo Tomatis (uno dei più illustri esperti di prevenzione primaria dei tumori nel mondo, scomparso tre anni fa) di un nuovo paradigma neolamarckiano che trasformerebbe radicalmente il nostro approccio alla tematica ambiente e salute. Nella seconda parte del congresso si presenteranno Azioni e proposte per la salute e l’ambiente e, a conclusione, l’Assemblea generale, nel corso della quale tutte le attuali componenti di ISDE Italia si confronteranno tra loro e con le Associazioni, le Onlus ed i Comitati Civici impegnati su tutto il territorio nazionale.

“Ci sembra importante sottolineare il notevole rilievo scientifico e organizzativo del Congresso, tanto per ciò che concerne la prima parte (si tratta, a nostra conoscenza, del primo Congresso multidisciplinare di livello nazionale su una tematica assolutamente fondamentale e per certi versi rivoluzionaria in ambito biomedico), quanto per ciò che concerne la seconda parte, destinata a favorire un confronto costruttivo e a programmare un percorso comune ed una migliore integrazione fra tutte le realtà cha a vario titolo si battono nel nostro Paese per la tutela dell’ambiente e la difesa e promozione della salute collettiva” rilevano Roberto Romizi ed Ernesto Burgio, rispettivamente Presidente e Coordinatore Comitato Scientifico ISDE Italia.

Ben tre sono le iniziative dell’ISDE in Toscana nel mese di settembre: il 10 e l’11 ad Arezzo – in collaborazione con il Centro Francesco Redi/Progetto Città Sane Arezzo – si svolgerà il workshop nazionale “Mutamenti climatici e danni alla salute: il ruolo delle città e dei territori”, mentre il 20 settembre il convegno nazionale “Malattie rare e ambiente” – in collaborazione con SIASS, Scuola Internazionale Ambiente Salute e Sviluppo sostenibile – si svolgerà a Firenze

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Associazione Medici per l’Ambiente – ISDE Italia
Via della Fioraia 17/19 – 52100 Arezzo Tel. 0575-22256; Fax 0575-28676 E-mail: isde@ats.it
Per i programmi andare sul Web: www.isde.it Ringrazio i responsabili delle redazioni, i colleghi giornalisti e tutti gli operatori dell’informazione
per l’attenzione riservata all’evento.
Mary Attento

INFO: comunicazione e ufficio stampa: dott.ssa Mary Attento m.atten@tin.it 340.7676184


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.