La Commissione per le attività produttive della Regione Campania ha avviato le procedure per l’approvazione della proposta di legge regionale ad iniziativa popolare per l’istituzione dell’’Agenzia regionale sulla sicurezza alimentare. Ieri, infatti, si è tenuta in Terza commissione l’audizione, presieduta dal vice presidente Antonio Lubritto, del direttore generale della Coldiretti, Amendolara, della CIA Corona, della Confagricoltura Ippolito. Presenti anche i docenti dell’Università degli studi di Salerno, Rastrelli e De Simone, mentre per l’Assessorato Regionale all’agricoltura ha partecipato Michele Bianco. Soddisfazione per l’esito dell’audizione è stata espressa da Lubritto, gruppo Democrazia Federalista Campania, che sostiene con forza la proposta di legge. “Dopo l’audizione di stamani – ha dichiarato Lubritto – l’auspicio è che in tempi brevi vengano presentati alla commissione i contributi migliorativi e integrativi alla proposta di legge, e che la commissione lavori di gran lena per giungere al più presto all’approvazione della stessa. Gli strumenti che questo progetto fornirà serviranno a garantire il buon funzionamento del mercato di settore e a tutelare interessi non soltanto di tipo economico, ma anche ambientale”. Secondo la proposta di legge infatti l’istituenda agenzia avrà due funzioni indispensabili nell’attività di valutazione e comunicazione del rischio alimentare: diffondere con obiettività le informazioni disponibili, coniugando comprensibilità e rigore dal punto di vista scientifico; ed esercitare un responsabile ‘filtro’ delle segnalazioni indirizzate agli esperti, monitorandone il contenuto, al fine di essere in grado di valutarne la provenienza, la sicurezza, la ripetitività. La stessa Agenzia avrebbe potere regolamentare, non normativo in materia di sicurezza alimentare; sarebbe dotata di un organismo centrale di controllo e monitoraggio; sarebbe inoltre munita di poteri cautelari, inibitori e di poteri sanzionatori; infine svolgerebbe funzione propulsiva di educazione e di orientamento al consumo. (Nota di Gianpaolo Necco, componente Arga della Campania, inviata alle Arga italiane)


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.