A Scafati (Sa), per il Brunello contraffatto enoteche nel mirino
Non c’è sosta per i contraffattori: stavolta si parla di vino comune, impreziosito dall’etichetta del più che noto vino pregiato, il Brunello di Montalcino venduto a Scafati, comune dlel’hinterland salernitano. Se ne stanno occupando gli agenti del Nas che proseguono a ritmo serrato i controlli nelle enoteche dell’Agro nocerino sarnese, dopo il sequestro della bottiglia di Brunello di Montalcino con la fascetta per l’attestazione del prodotto d.o.c.g contraffatta, rinvenuta in una enoteca di Scafati. Gli investigatori temono, infatti, che il fenomeno sia di più vaste dimensioni e che altre bottiglie del noto vino, con i marchi contraffatti, siano state messe in commercio da aziende produttrici fasulle. Dai controlli effettuati, dopo il sequestro di Scafati, è infatti emerso che l’azienda produttrice del Brunello di Montalcino trovato nell’enoteca di Scafati è inesistente. Intanto il titolare dell’enoteca scafatese, Franco Capriglione, fa un appello a tutti i titolari delle enoteche dell’Agro affinchè segnalino alle autorità competenti anche la minima anomalia riscontrabile sulle etichette delle bottiglie di Brunello in vendita nei loro negozi. Il Capriglione ha detto di essere a disposizione degli inquirenti e afferma di essere stato truffato. Spera che si riesca ad individuare al più presto i furfanti che mettono in circolazione le bottiglie di Brunello con le etichette contraffatte come fu proposto a lui da un rappresentante, qualche tempo fa. Fu così che si accorse che era falso e lo aveva trattenuto per questo nell’area magazzino. Tant’è che fu proprio lui a segnalarlo ai Nas durante l’ispezione. Intanto si aspettano gli esiti delle analisi atte a stabilire la genuinità del vino rosso da tavola, contenuto in ventidue bottiglie sequestrate sempre nell’enoteca scafatese. Ma ai buoni intenditori non gliela si fa: altrimenti che intenditori sarebbero?


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.