20 novembre 2003 – 29. Bonsai: lo stile shakan o inclinato.
E’ uno stile che in natura si può spesso osservare in alberi che crescono vicino al mare o in località montane. Di regola il tronco dev’essere sistemato in modo che formi un angolo di 30 o più gradi rispetto al contenitore essendo la sua base spostata a destra o a sinistra lateralmente nello stesso. Superficialmente può sembrare uno stile abbastanza semplice da realizzare, ma invece è piuttosto complicato dare all’albero il giusto equilibrio. In questo senso lo sviluppo delle radici avrà notevole importanza dal punto di vista estetico. Gli alberi più adatti sono: olmo, acero, faggio, carpino, biancospino, melo selvatico, albicocco, cotoneaster, azalea, pino, ginepro.
Si consiglia l’uso di alberi raccolti in natura o da vivaio perché è necessario iniziare l’allevamento partendo da un tronco affusolato di una certa età. Sia per questo stile che per quello a colpo di vento il fogliame andrà ridotto al minimo. I rami andranno educati con il filo metallico, in modo da formare delle strutture simili a palchi su entrambi i lati del tronco, ma secondo una precisa costante angolazione.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.