Presentata alla stampa, al caffè Gambrinus di Napoli, la Terza edizione di Falanghina Felix a Sant’Agata dei Goti, la rassegna pensata dal presidente della Camera di Commercio di Benevento Roberto Costanzo e dal responsabile Slow Food Nicola Matarazzo. Alla conferenza stampa era presente l’assessore all’agricoltura della Regione Campania, Vincenzo Aita e tra i giornalisti il presidente dell’Arga della Campania, Francesco Landolfo. Nel suo intervento, Landolfo ha evidenziato il ruolo dei giornalisti nel settore dell’agroalimentare oltre che in quello vinicolo dove, ha detto, figurano due produttori vinicoli campani, Manuela Piancastelli e Pasquale Clemente, entrambi giornalisti professionisti, rispettivamente caporedattore de Il Mattino di Napoli una, e direttore della Gazzetta di Caserta l’altro, che stanno avendo ottimi risultati coi loro vini. “La manifestazione, ha spiegato l’assessore regionale Aita, offre la possibilità ai visitatori di girare nei vicoli medioevali del borgo che regala il suo nome all’omonima doc e dove c’è lo scopritore di questo bianco così tipico, Leonardo Mustilli”. Si comincia sabato mattina con un convegno sulle fortune commerciali della Falanghina per proseguire con due degustazioni guidate e gli assaggi all’Enoteca per tutto il resto della giornata, dalle ore 13 alle 22. Domenica in programma quattro degustazioni guidate con ampio spazio a quelle libere. Chiusura lunedì mattina con il workshop per gli operatori dalle 10 alle 13. Tra le novità, le possibilità di abbinamento con i formaggi, nella giornata di sabato alle ore18 e con la pasta, domenica alle ore 21.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.