4 luglio 2003 – 1. I Funghi
di Umberto Violante
Il fungo è un ortaggio, un frutto o che? Di certo si sa che i funghi sono organismi decisamente fuori dal comune concetto di vegetale: essi si differenziano dalle piante nel non possedere clorofilla e dal non essere formati da radice, fusto e foglie, ma sono di solito costituiti da elementi filamentosi ramificati e raggomitolati, che nell’insieme prendono il nome di Tallo. Comunque, sotto la denominazione di ‘fungo’ sono raggruppati oltre centomila specie di organismi e si pensa che vi siano oltre duecentomila specie ancora da scoprire.
Vita vegetativa di funghi: i funghi per la mancanza di clorofilla sono eterotrofi, cioè non hanno una nutrizione autonoma, ma devono nutrirsi di sostanze preparate da altri organismi, come in effetti avviene per l’uomo. Per tale esigenza nutrizionale, i funghi presentano fondamentalmente due forme di nutrizione: Saprofitismo e Parassitismo.
Saprofitismo: i funghi saprofiti sono organismi che si nutrono di materiale organico proveniente da organismi morti, cioè si insediano su materiale vegetale o animale in decomposizione, oppure assorbono sostanze solubili che sono state prodotte da organismi viventi o morti (letame, ecc.).


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.